Giovanili

Taranto: Allievi, emozionante pareggio in rimonta

Sotto di due reti con il Curi Pescara, la squadra di Latartara acciuffa il pari allo ‘Iacovone’ mantenendo la vetta della classifica

03.06.2018 16:41

Nella seconda giornata del Girone E della fase nazionale, gli Allievi Regionali del Taranto pareggiano 2-2 allo “Iacovone” con la Curi Pescara. Inizio in salita per i ragazzi di Francesco Latartara: al 6’, l'arbitro Pascariello della sezione di Lecce assegna un rigore alla formazione ospite per un contatto al limite dell'area di rigore tra Doro e Maggiore. agli undici metri si presenta Del Bello che non sbaglia indirizzando la sfera centralmente. Gli ospiti sfiorano il raddoppio all'11' con una punizione da posizione defilata di Palusci che sorvola la traversa. Un minuto dopo ci prova il Taranto: una punizione di Vapore finisce di poco alta. Gli abruzzesi raddoppiano al 23': flipper in area ionica, Di Giovacchino è il più lesto a ribadire in rete sottoporta.

Nella ripresa la Curi Pescara non sfrutta a dovere un contropiede con lo stesso Di Giovacchino la cui conclusione viene smorzata finendo comodamente tra le braccia di Santoro. Al 21', il subentrato Boccuni sfiora il palo alla sinistra di Norscia. Poco dopo è lo stesso numero 18 a creare grattacapi alla difesa ospite, ma la conclusione non sortisce gli effetti sperati. Due ghiotte occasioni per i giovani rossoblù tra il 24’ e il 26’: un cross di Palmisano imbecca Serafino, ma il pallone che finisce di un soffio a lato; un tiro velenoso dello stesso Serafino viene respinto in corner dall'estremo difensore avversario. Il Taranto non si scompone e accorcia le distanze al 38' con una staffilata da fuori area di D'Onofrio (classe 2003, il più giovane in campo) che si insacca all'angolino. I ragazzi di Latartara non demordono e a tempo scaduto trovano il gol del clamoroso 2-2: azione tambureggiante con Patronelli che si destreggia sulla zona sinistra dell'area di rigore e con un preciso traversone serve l'accorrente D'Elia che da pochi passi infila il portiere sul primo palo realizzando una rete di fondamentale importanza sotto il profilo della qualificazione.

Nella classifica del Girone E, gli Allievi rossoblù guidano a quota 4 punti in coabitazione con la stessa Curi Pescara e nel prossimo turno, in programma domenica 10 giugno, faranno visita al Mirabello Calcio.

TARANTO-CURI PESCARA 2-2

RETI: 7' pt Del Bello su rig. (C), 23' pt Di Giovacchino (C), 38' st D'Onofrio (T), 45' st D'Elia (T).

TARANTO: Serafini (1' st Santoro), Carrozzo, Mingolla (20' st Sangermano), Doro (33' pt Caracciolo, 10' st Palmisano), Giammaruco (12' st Boccuni), Patronelli, Messina (6' st D'Elia), Scatigna, Serafino, Sernia (35' st D'Onofrio), Vapore. Panchina: Resta, Maffei. All. Francesco Latartara.

CURI PESCARA: Norscia, Ulisse, Polimene, Tottone, Sichetti, Malandra, Maggiore (20' st Sciarretta), Palusci, Di Giovacchino (16' st Grella), Assogna (3' st Di Girolamo), Del Bello (34' pt Bocchia). Panchina: Quaranta, Colazzilli, Di Nino, San. All. Augusto Gabriele.

Arbitro: Jacopo Pascariello della sezione di Lecce.

Ammoniti: D'Onofrio, D'Elia (T), Sciarretta (C).

Espulso: al 6' del primo tempo allontanato per proteste l'allenatore Latartara (T).

Note: corner 7-0 per il Taranto; recupero 1' pt, 5' st; circa 300 spettatori.

[Video] Serie D/H: Le 20 top parate del girone d’andata
Taranto: Latartara, ‘Bravi i ragazzi a crederci sempre...’