Cultura, musica e spettacolo

Teatro: ‘Contro un cor che accende amore’ al Teatro Fusco

Domenica 10 marzo, dedica all’opera lirica con l’Orchestra ICO Magna Grecia: musiche di Puccini, Verdi e Donizetti

Comunicato stampa
04.03.2019 19:43

“Contro un cor che accende amore”, è una dedica all’opera lirica il prossimo appuntamento per la rassegna “Eventi Musicali” dell’Orchestra ICO Magna Grecia. I grandi duetti d’opera, un viaggio tra le grandi pagine di tensione, passione e contrasti d’amore delle opere liriche, saranno i protagonisti del concerto che si terrà domenica 10 marzo al Teatro Fusco di Taranto alle ore 19.15. Musiche di Puccini, Verdi e Donizetti con il soprano Cinzia Forte, il tenore Raffaele Abete e l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Nicola Marasco. Da Rigoletto a La Traviata, da Madama Butterfly a La Boheme, il nuovo teatro comunale ospiterà le emozioni che rendono unica e conosciuta in tutto il mondo la musica italiana.

Il programma della serata: 

“È il sol dell’anima” (Giuseppe Verdi - Rigoletto)

 "Esulti pur la barbara” (Gaetano Donizetti - L'elisir d’amore)  

Intermezzo da Fedora U.Giordano

 "Un dì, felice, eterea” (Giuseppe Verdi - La Traviata) 

“Parigi, o cara” (Giuseppe Verdi - La Traviata)

 "La fatal pietra” (Giuseppe Verdi - Aida) da: Oh terra addio

 Preludio Sinfonico G. Puccini  

"Ah, perché qui, fuggite!” (Giuseppe Verdi - Un ballo in maschera)  

"Viene la sera” (Giacomo Puccini - Madama Butterfly) 

 Oh Soave fanciulla ( G Puccini La Boheme)

Cinzia Forte

Cinzia Forte, vincitrice di numerosi concorsi internazionali, ha calcato i palchi dei più prestigiosi Teatri internazionali. Soprano lirico di agilità, applaudita nelle opere di Belcanto e particolarmente apprezzata per le sue interpretazioni di Violetta ne La Traviata ha recentemente aggiunto nuovi ruoli al suo repertorio. È tornata sul palco del Teatro Comunale di Bologna interpretando Violetta nella Traviata, opera che ha interpretato anche per l'inaugurazione del cartellone 2013 del Teatro San Carlo, diretta da Mariotti con la regia di Ferzan Ozpetek.

Raffaele Abete

Raffaele Abete, tenore, è vincitore del premio Etta e Paolo Limiti 2018 (primo premio assoluto) e dell’Ottavio Ziino 2018 (secondo premio e premio del pubblico). Raffaele Abete debutta nel 2015 all’Arena di Verona come Ismaele nel Nabucco a questo seguono: Romeo nel Romeo et Juliette per l’apertura della 93ma stagione all’Arena di Verona; Don Ottavio nel Don Giovanni ed Edgardo nella Lucia di Lammermoor a Bergamo; La Bohème (Rodolfo), Rigoletto (Duca di Mantova) al Filarmonico di Verona. Il 2016 è l’anno del suo debutto americano cantando Cavaradossi in Tosca alla New York City Opera.

Nicola Marasco

Nicola Marasco Insegna direzione d’orchestra e prassi esecutiva dell’Opera Italiana all’Accademia Internazionale delle Arti a Seoul tenendo corsi anche ad Anyang, Cheonan, Changwon, Masan e Jeonju. Ha inciso per KZ-Musik i dischi 6, 7 e 12 dell’Enciclopedia di Musica scritta nei Campi di concentramento, curando l’integrale delle composizioni corali con il gruppo vocale Concentus Foveanus, il disco The Breaths con l'Orchestra Saverio Mercadante e Le quattro stagioni di A. Vivaldi con l'Orchestra di Roma.

Costo del biglietto: 20 euro

Per informazioni e biglietti: a Taranto presso Orchestra della Magna Grecia, in via Tirrenia n.4 (099.7304422) - via Giovinazzi 28 (cell. 392.9199935). Basile Strumenti Musicali, Taranto, via Matteotti 14 (099.4526853)

Motori: Tutto pronto per il 52° Rally del Salento
Confartigianato: ‘Il centro di Taranto è sempre più deserto’