Serie D

Serie D: Coppa Italia, Cerignola annienta il Campobasso

03.09.2018 00:13

Prestazione solida, bella e convincente per i gialloblù, come dimostra un rotondo e meritato 5-0, che vale il pass per il secondo turno di Coppa Italia. Bitetto conferma il 4-3-3 provato nel precampionato, con il tridente offensivo formato da Sante Russo-Lattanzio-Esposito. Il Campobasso di Mandragora risponde con il 4-4-2: Diop e Dannucci formano la cerniera di centrocampo. Davanti il duo annunciato Importa-Branicki. 

Padroni di casa pericolosi al minuto 4 con la girata aerea di Lattanzio, palla larga. Gli ospiti rispondono un minuto più tardi con uno schema da calcio piazzato che libera Improta: tiro debole, facilmente bloccato da Abagnale. Ben più pericolosa è l’azione creata da Sante Russo al settimo ma il tiro da fuori del tornante gialloblù si stampa sulla base del palo. Al ventesimo la partita si sblocca. Angolo dalla destra di Longo ed è Abruzzesse il più lesto di tutti, bravo a trasformare in rete, da pochi passi, la palla vagante in area. 1-0 Audace. Il Campobasso sembra accusare il colpo e fatica a rispondere. Sono sempre i padroni di casa a far la partita e a rendersi pericolosi al minuto 29, con una girata in area di Lattanzio: destro deviato provvidenzialmente in corner da D’Orsi. È l’ultima vera occasione della prima frazione, che si chiude con i gialloblù in vantaggio 1-0.

La ripresa comincia come si era chiusa la prima frazione. È l’Audace ad attaccare e a farsi pericolosa al 50esimo con un tiro da fuori di Longo: Sposito è attento e si rifugia in corner. Al 58’ sono ancora i gialloblù ad andare vicini al raddoppio. Longo arma il destro potente di Sante Russo: è ottima la risposta di Sposito. Il Campobasso tiene botta e prova ad affacciarsi dalle parti di Abagnale con Improta che al 61esimo manca di poco l’appuntamento con la deviazione vincente. Il raddoppio gialloblù però è nell’aria e arriva al minuto 73. Discesa sulla corsia di Luca Russo, passaggio per A. Esposito che ha tutto il tempo di mirare e piazzare il pallone lì dove Sposito non può proprio arrivare. Il Campobasso sembra uscire dalla gara e due minuti dopo capitola nuovamente. Il tris Audace è firmato dal tandem dei neo entrati Foggia-Loiodice: cross radente del primo per il tocco a porta quasi spalancata del secondo. 3-0 e partita in cassaforte. Nel finale, infatti, i gialloblù dilagano. Al minuto 88, Foggia di potenza sigla il 4-0, presentandosi al meglio al suo nuovo pubblico. Tre minuti dopo è ancora Loiodice, in contropiede, a firmare la quinta rete con cui si chiude la partita. 

CERIGNOLA-CAMPOBASSO 5-0

RETI: 20’ Abruzzese, 73’ Alessio Esposito, 75’ Loiodice, 88 Foggia, 91 Loiodice.

CERIGNOLA (4-3-3): Abagnale, Cascione, Russo Luca, Carannante (83’ Tedone), Abruzzese, Allegrini, Longo, Esposito Alessio (81’ Pollidori), Lattanzio (74’ Foggia), Esposito Vittorio (65’ Loiodice), Russo Sante (70’ Di Cecco). Panchina: Vassallo, Ujka, Nardella, Parise. All. Bitetto

CAMPOBASSO (4-4-2): Sposito, Antonelli, Del Prete, Diop, D’Orsi, Allocca, Da Dalt, Danucci, Branicki (55’ Giacobbe) Improta, Minchillo (67’ Fagnani). Panchina: Pezzella, D’Angelo, Martinelli, Palmieri, Morra, Progna, Tommasini). All. Mandragora.

Ammoniti: Diop (C) 

Angoli: 7-1

Ufficio Stampa Audace Cerignola

Sapio: 'Spero di trasmettere umiltà e compattezza anche a Matera'
Serie D: 1° turno Coppa Italia, avanti Fasano e Savoia