Giovanili

Real Sava: Rinaldelli, 'Puntiamo a far divertire i bambini'

Alessio Petralla
07.03.2019 12:47

Allena i più piccolini della scuola calcio del Real Sava (Primi Calci), il tecnico Emanuele Rinaldelli che si presenta parlando dei suoi metodi e dei suoi giovanissimi calciatori: “I miei bambini sono molto bravi e il nostro obiettivo principale è quello di farli crescere a livello motorio. Lavoro molto sulle attività motorie di base che sono fondamentali in ogni tipo di sport. Per quanto riguarda il lato calcistico cerco di insegnare loro il dominio della palla, il controllo e il rapporto bambino-pallone. Poi, in secondo piano, anche qualche duello di uno contro uno per sviluppare i principi di gioco e mettere le basi”.

I CAMPIONATI: “Per queste fasce d’età non esistono dei veri e propri campionati ma dei raduni FIGC in cui sono presenti anche altre scuole calcio: qui si organizzano giochi e partitelle di tre contro tre e quattro contro quattro utili al divertimento dei bambini perché l’obiettivo principale e farli giocare senza competizione e classifiche”.

RINALDELLI: “Per quanto riguarda il calcio questa è la mia prima esperienza: sono laureato in scienze motorie e ho preso la qualifica FIGC per giovani calciatori (ex UEFA C). Sono specializzato in attività motorie di base e ho insegnato alle elementari: cerco di abbinare queste esperienze a questa con il Real Sava”.

MESSAGGIO: “Alla base di un bambino dev’esserci il divertimento: il giovane atleta va lasciato libero di fare le sue esperienze. E’ in questa fascia d’età che inizia a conoscere il proprio fisico e le proprie qualità”.

Si ringraziano:

Diavoli Rossi: Giovanissimi, Renna 'Ringrazio tutti i ragazzi e lo staff'
Volley C/F: Vibrotek, Di Giuseppe 'Ora tre partite da vincere’