FUTSAL

Futsal A2/F: Conversano, Boccia ‘Ripartire dal 1° tempo di Noci’

Il presidente onorario analizza il momento della squadra

Comunicato stampa
01.02.2019 16:27

Guglielmo Boccia, presidente onorario dell’Asd Conversano

Consueta analisi della situazione in casa rossoblù affidata al presidente onorario avv. Guglielmo Boccia che commenta la sconfitta subita in casa del Noci, traendo gli aspetti positivi da cui ripartire per invertire il trend negativo e risollevarsi in classifica.

- Presidente Boccia, un giudizio sulla gara persa con la capoclassifica Noci 

“Al di là del risultato ottenuto, il primo tempo è stato ben giocato dalle ragazze, siamo riusciti a tenere bene il campo con manovre e collegamenti ben orchestrati tra i vari reparti, sia in fase offensiva che difensiva; siamo stati penalizzati dalla solita sfortuna colpendo la traversa sul risultato di 0-0, poi, per via delle inevitabili distrazioni e cali di tensione abbiamo subito due goal dai nostri avversari; nella ripresa dopo aver subito la terza rete la squadra si è disunita, non riuscendo ad opporsi alla forza degli avversari che hanno chiuso i giochi siglando altre due marcature”.

- Come si inverte questo trend negativo di risultati ?

“La gara con la capolista Noci era la partita meno indicata per cercare di sbloccarsi dal trend negativo, andiamo avanti fiduciosi, prendendo quello di buono che si è visto nel primo tempo, badando a correggere gli errori che sono stati commessi nella ripresa; credo che a parte la gara disputata con il Rionero la squadra abbia finora offerto delle buone prestazioni che non sempre ci hanno portato ad ottenere i risultati sperati, occorre far tesoro degli errori commessi, andando avanti nel nostro percorso”.

- Nella prossima giornata si affronta il Manfredonia

“Il Manfredonia è un’altra bella gatta da pelare, cercheremo di lottare fino alla fine con tutti gli avversari, guardando con attenzione le squadre che ci inseguono; occorre capitalizzare il massimo dei punti disponibili soprattutto con le squadre pericolanti, specie in quelle circostanze occorre realizzare punti preziosi per evitare i playout, restando a dovuta distanza di sicurezza dalle dirette inseguitrici“.

Taranto: Antonino, 'Con il Nola guai a guardare la classifica'
Gran Gala del cavaliere, premiati in Puglia oltre duecento atleti