Promozione

Brindisi: Danilo Rufini, ‘Terlizzi? Non amo fare brutte figure...’

Alessio Petralla
28.04.2018 12:04

E’ tempo di festeggiamenti in casa Brindisi anche se ci sono, ancora, due sfide ufficiali da giocare: quelle con il Terlizzi vincitrice del girone A di Promozione. Lo sa bene Danilo Rufini che, a Blunote, conferma di non voler fare brutte figure: “I festeggiamenti hanno un po’ distratto dalla normale tensione settimanale: da martedì, però, abbiamo lavorato seriamente. Non amo fare brutte figura e perciò ci siamo impegnati per affrontare al meglio un avversario che ha disputato un ottimo campionato ottenendo il salto di categoria”.

FORMAZIONE: “Potrebbero esserci un po’ d’assenze visto che ci sono Cordisco, Tedesco, Margarito e Bassi non al meglio. Però, come successo con il Racale, chi scenderà in campo dimostrerà il proprio valore. Ci giochiamo un altro titolo anche se non c’è lo stress del campionato. Giochiamo entrambe per festeggiare”.

IL TERLIZZI: “Ha vinto il girone A, raggruppamento che mi aggiudicai quando allenavo il San Severo. Conosco alcuni calciatori tra cui Corcelli, Schirone e la prima punta Di Francesco tutta gente che ha fatto bene anche in Eccellenza. Squadra che ha fatto tanti punti e che ha un ottimo collettivo”.

LA GARA: “Mi aspetto un match aperto che vincerà chi avrà maggiori motivazioni e la giusta tensione. Sto cercando d’inculcare ai ragazzi la carica e la brillantezza che servono per affrontare questi impegni. Abbiamo sempre il nome Brindisi da portare in alto in ogni competizione”.

Si ringraziano:

 

Commenti

Avetrana: Branà sprona i suoi, ‘Giochiamocela senza chiuderci’
Il doppio ex Mimmo Napoli: 'Per il Taranto ho anche pianto...'