1a Categoria

1a Categoria: Un super Castellaneta travolge il Grottaglie

Un Gjonaj da urlo mette in ginocchio la formazione di Marinelli che perde il primato

Michele Trani
04.11.2018 17:29

 

Tonfo fragoroso del Grottaglie che cede senza troppe attenuanti sul campo del Castellaneta. Al De Bellis, al termine di una prestazione incolore, i biancazzurri perdono imbattibilità e primato confermando le difficoltà a fare punti contro le big del raggruppamento. Sul green tarantino, Marinelli deve fare a meno di Lecce, squalificato. Al suo posto il classe '98 Pizzolante che completa la retroguardia davanti a Costantino in compagnia di Appeso, Pisano ed Amaddio.MCollocolo, Fonzino e Napolitano costituiscono il trio di mediana alle spalle del tridente offensivo composto dagli inamovibili De Tommaso, Carbone e Galeandro. Senza Macaluso e Panzera, appiedati dal giudice sportivo, D'Alena si affida all'esperienza di Buttiglione in retroguardia ed alla verve di Gjonaj in attacco. La prima emozione della gara la regala Fonzino con una bordata da fuori deviata in angolo da Lavarra. Partita equilibrata con le due squadre che si danno battaglia a centrocampo. Al 20' ci prova Pinto, ma Costantino non si fa sorprendere. Dieci minuti più tardi ci prova De Tommaso senza fortuna. La gara si anima nel finale di frazione. Al 38' il Castellanetaperviene al vantaggio grazie a Gjonaj che trasforma un calcio di rigore concesso per un fallo ai danni di Di Mare. Immediata la reazione del Grottaglie che pareggia i conti con il giovane Pizzolante, bravo a capitalizzare la sua proiezione offensiva. Ad inizio ripresa però Di Mare filtra per Gjonaj che si invola e batte per la seconda volta Costantino. Il nuovo svantaggio stordisce il Grottaglie ed esalta i biancorossi: all'undicesimo Gjonaj e Di Mare si scambiano i ruoli con conclusione di quest'ultimo sventata dal numero uno ospite. Marra prova il jolly dai trenta metri, poi è Gjonaj a mettersi in proprio realizzando la sua personale tripletta. Il Grottaglie affonda ed il Castellaneta ne approfitta con Favaleche raccoglie un lancio di Buttiglione e batte per la quarta volta l'estremo biancazzurro. Finale di marca biancorossa con Costantino che evita un passivo più pesante. Finisce 4-1 con il Grottaglie che perde il primato a vantaggio del San Marzano. Per i biancazzurri di Marinelli domenica altro match difficile contro il Locorotondo, reduce da quattro vittorie consecutive.

CASTELLANETA-GROTTAGLIE 4-1

RETI: 38’ rigore Gjonaj (C), 42’ Pizzolante (G), 52’ Gjonaj (C), 65’ Gjonaj (C), 67’ Favale (C).

CASTELLANETA: Lavarra, Buttiglione, Recchia, Tanzarella, Russo, Cantalice, Favale, Intini, De Mare, Gjonak, Pinto. A disp: Bufano, Greco, Marra, Pietracito, Acquaro, Boccasini, Gravina, Maggi A., Maggi C.. All. D'Alena

GROTTAGLIE: Costantino, Appeso, Pisano, Pisano, Collocolo, Amaddio, Pizzolante, Fonzino, Napoitano, Galeandro, De Tommaso, Carbone. A disp: Annicchiarico, Sanrica, Todaro, Gigantiello, Lavermicocca, Zito, Masella, Greco, Cantoro. All. Marinelli

ARBITRO: Mallardi di Bari.

Promozione/A: Martina, un punto sul campo della capolista
2a Categoria/B: 5a Giornata, Atletico Martina inarrestabile