TARANTO

Punto D/H: Garzya, 'Il Taranto ha gli equilibri giusti per vincere'

L'ex difensore rossoblu, oggi allenatore della Berretti del Potenza, a Blunote: 'Se i rossoblù vogliono la promozione devono battere il Cerignola'

Alessio Petralla
23.01.2019 18:14

Pronostici della vigilia nel complesso rispettati per l’ex difensore Luigi Garzya che, a Blunote, traccia un punto sul girone H della serie D: “Si sapeva già dall’inizio quali sarebbero state le squadre che se la dovevano giocare: si vedeva e si vede dai loro organici. Il Picerno è una sorpresa fino a un certo punto, Cerignola e Taranto sono forti”.

ZONA SALVEZZA: “Anche nei piani bassi della graduatoria i valori sono rispettati. Il Granata è la Cenerentola del raggruppamento. Poi, fatta eccezione per Sarnese e Pomigliano che sono in ritardo tutte le altre se la giocano. Gelbison, Nardò, Nola e Gravina sono tutte raccolte in pochi punti. Mi desta stranezza la posizione dei neretini”.

LE SORPRESE: “Positivamente sta stupendo l’Andria: non è facile ripartire dopo un fallimento. In negativo, come già accennato, c’è il Nardò. Dai leccesi mi sarei aspettato qualcosa in più”.

IL TARANTO: “Era ed è tra le candidate al primato anche se ha iniziato così così. Domenica i rossoblù hanno un banco di prova importante con Il Cerignola: vincendo potrebbero cambiare il campionato. La città aspetta da tanto tempo la promozione in serie C e merita palcoscenici migliori. Adesso gli ionici hanno trovato gli equilibri che sono la base per vincere un campionato. Panarelli ha sistemato le cose e ha in rosa elementi forti”.

TARANTO-CERIGNOLA: “Si tratta di un match aperto ai tre risultati. Il Taranto è forte ma sulla carta i gialloblù sono la formazione più accreditata per il primato. Bitetto è un tecnico esperto e ha a disposizione calciatori forti. Se il Taranto vuole fare il salto di categoria deve vincere”.

IL MERCATO: “A dicembre si sono viste operazioni importanti e ciò vuol dire che molte formazioni ci credono: del resto, in alto, sono tutte racchiuse in pochi punti e ci sono tanti scontri diretti”.

IL BARI: “Domenica per la legge dei grandi numeri ha perso. Stanno già programmando la serie C. Chi gioca contro il Bari fa la partita della vita. Formazione d’altra categoria”.

Si ringraziano:

Talsano: Lisi, 'Troveremo un Aradeo affamato come noi'
Diavoli Rossi: Zigrino, 'Contento per la convocazione’