TARANTO

Taranto: Giove, ‘Spero di giocarmela alla pari con il Cerignola’

Il presidente punzecchia Trefoloni, designatore della Can D: ‘Pretendo un arbitro all’altezza e imparziale’

12.05.2019 18:23

“Sapevamo che il Bitonto ci avrebbe dato filo da torcere e in alcuni tratti del match ci ha messo in difficoltà. In ogni caso, abbiamo vinto meritatamente e adesso andremo a giocare la finale a Cerignola dove cercheremo di fare nostra la gara nonostante le defezioni. L’ennesimo rigore al Cerignola? Beh, non è una novità (ride, ndr). Domenica prossima giocheremo anche contro Trefoloni (designatore della Can D)... Mi assumo tutte le responsabilità di ciò che affermo e se vogliono possono anche deferirmi, ma alla fine del campionato dirò tutto ciò che penso proprio su Trefoloni. Spero in un arbitro imparziale e all’altezza della situazione perché voglio giocarmela alla pari. Ripescaggio? Io ci credo, lo ribadisco per l’ennesima volta. Il sindaco Melucci ci ha rassicurato sulla messa a norma dello “Iacovone”, sui seggiolini in particolare. Antonino migliore in campo? Vero, ma voglio menzionare anche Patierno, calciatore che a me piace moltissimo e che qualche mese fa ho cercato di portare a Taranto. Pochi spettatori? Devo ammettere che mi aspettavo qualcosa di più, ma probabilmente le condizioni meteo hanno sfiduciato più di qualcuno. L’importante, però, era vincere”.

Taranto: Il Bitonto cade allo ‘Iacovone’, finale a Cerignola
Bitonto: Delusione Patierno, ‘Il risultato è bugiardo’