Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Basket/C Silver: Castellaneta si arrende nell'ultimo quarto a Ceglie

Venerdì 4 Novembre 2016 14:40 in BASKET 82 Comunicato Stampa

È il Ceglie ad aggiudicarsi  la classica dell'ottava giornata con la Valentino Castellaneta (78-67) , dopo quaranta minuti di un match giocato ad altissima intensità.  In una cornice di pubblico da ben altra categoria, con il popolo biancorosso che ha seguito in massa il team di coach Compagnone, i padroni di casa hanno messo a segno nel quarto periodo il break che ha deciso un match sempre equilibrato.
L'inizio di gara è tutto di marca locale, con Argentiero a guidare l'offensiva cegliese, e la tripla di metà quarto che fissa il punteggio sul 13-6, fa presagire subito ad una fuga dei padroni di casa. Ma negli ultimi minuti entrano in partita i valentiniani con i punti di Buono e Novovic, che riportano la formazione di coach Compagnone in linea di galleggiamento: 21-18 il punteggio dopo una frazione di gioco.
Nel secondo periodo sale di tono la prestazione difensiva biancorossa, e difatti Ceglie va con molta più fatica a canestro. Gli ospiti ne approfittano pienamente del momento, e con due triple consecutive di Gaudiano attuano il sorpasso (29-31) dopo quattro minuti. Da qui fino alla fine si viaggia sul filo dell'equilibrio, con la tripla di Argentiero che chiude i primi due quarti sul punteggio di 37-36 in favore di Ceglie.

Al ritorno dagli spogliatoi, persiste l'equilibrio tra la due squadre, con Ceglie che prova a scappare via ma Buono e Gaudiano scrivono la parità sul 43-43 dopo cinque minuti. Si continua a giocare con sorpassi e controsorpassi da parte di entrambe le squadre, con il terzo periodo chiuso da Mitola ancora con Ceglie avanti di un punto: 54-53 il punteggio.
Nell'ultimo periodo è Ceglie a partire forte, e dopo un'interruzione di qualche minuto a causa di un forte petardo esploso nei pressi del settore ospiti e della panchina biancorossa, i locali allungano fino al +8 con Mitola e la tripla di Faggiano che scrive il 61-53 dopo quattro minuti. La VBC non ha più le forze per provare la rimonta, e Ceglie sulle ali dell'entusiasmo riesce a mettere in cassaforte il risultato, complice anche un fallo tecnico fischiato a Buono. Gaudiano sarà l'ultimo ad arrendersi dei biancorossi, con le due triple finali che chiudono il match sul punteggio di 78-67 in favore di Ceglie.
Buona comunque la prestazione della compagine valentiniana, che nonostante la sconfitta conferma i miglioramenti visti domenica scorsa. Si torna sul parquet fra due giorni, con un altro esame proibitivo, difatti al Palasport arriverà la corazzata Nardò.

NP Ceglie - Valentino Castellaneta 78-67
21-18; 37-36; 54-53
CEGLIE: Pannella 2, Mitola 22, De Angelis 5, Blasi n.e., Nelson-Ododa 14, Amorese 5, Argentiero 11, Taliente n.e., Faggiano 19, Verardi n.e. Coach Santoro.
CASTELLANETA: Gaudiano 21, Rotundo 2, Wright-Nelson 12, Cassano 2, Resta D., Resta G. 6, Nonovic 13, Buono 11, Carucci n.e., Scarati n.e. Coach Compagnone
Arbitri: Crudele di Foggia e Ceo di Bari
NOTE: Usciti per falli: nessuno. Antisportivo a Pannella (CEG), tecnico a Buono (VBC). Spettatori 500 circa con nutrita rappresentanza ospite.