VOLLEY

Volley C/M: Incredibile Martina, rimonta e batte Molfetta

Nella seconda gara playoff, la squadra di Spinelli riscatta la brutta gara di Grottaglie: da 0-2 a 3-2

Comunicato stampa
01.04.2019 19:24

Martina-Molfetta è stata una di quelle gare che fanno da spot al gioco del volley, una di quelle partite che occupano solitamente un cassetto a parte nella storia di una società come quella biancoazzurra, opposta sabato a una società storica del volley pugliese e italiano. L’hanno spuntata i ragazzi di Spinelli, cancellando almeno in parte la brutta gara di Grottaglie che aveva lasciato scorie non tanto per il risultato quanto per la prestazione sottotono. E i fantasmi sono apparsi anche nell’esordio playoff casalingo, quando nel primo parziale l’ace di Manginelli spingeva un buon Martina sul 18-14 prima del ritorno del Molfetta con il sempre presente Fiorillo (20 pari) e per arrivare al primo set point avversario di Allegretta(23-24). Qui la PM prova a riportarsi sotto ma non riesce a guadagnare il break. D’Amico raggiunge la parità a 27 ma Fiorillo e l’ace di Pisano regalano il vantaggio agli ospiti (0-1) che nel secondo set scattano sino all’11-15 costringendo Spinelli al discrezionale. La PM ritorna sotto sino al 17 pari ma il Molfetta approfittando anche di alcuni errori locali e grazia al muro di Pisani su Colapinto guadagna due set point, il primo annullato a D’Amico e il secondo concretizzato su un’invasione chiamata al Martina (23-25). Quando tutto sembra perduto, nel volley, non è sempre finita… anzi. La PM rientra in campo con orgoglio per migliorare percentuali scarse e macina gioco dopo aver subito ancora un break dal Molfetta (9-11). Il registro cambia con Matheus, l’ace di Manginelli e il muro di D’Amico per il 15-13 che apre la crisi degli ospiti. D’Amico ne mette giù tre di fila (20-16) e Schena con due attacchi chiude il discorso riaprendo l’incontro (25-18). Ci prendono gusto i locali e anche nel quarto attaccano a testa bassa sin dall’8-6 di Schena che pianpiano diviene 15-8 (Siena) e 18-11 (muro di D’Amico). Il set è segnato, il Molfetta sbaglia più del solito e tutto viene chiuso da un attacco out di Pisani (25-17). Si va al tie-break in una palestra calda e che spinge all’impresa che, però, pare essere compromessa al cambio campo con gli ospiti sul 4-8 per un muro di Allegretta su Matheus. Lo scambio sul 10-11 dura un’eternità sino al punto di Sasso (10-12) sul quale Spinelli chiede il discrezionale. Il Martina recupera da chissà dove quel quid decisivo, Matheus buca il parquet, Sasso risponde ma sarà l’ultimo squillo dei biancorossi che ci metteranno del loro sulla pressione del Martina. D’Amico accorcia (12-13) e il Molfetta invade, manda out con Sasso e al rientro dal time-out manda ancora out con Allegretta scatenando il tripudio dei tifosi locali per una vittoria incredibile, indimenticabile e importante per il morale e per creare consapevolezza nel gruppo. L’obiettivo playoff è già raggiunto ma dimostrare di meritare la top-8 è basilare per cementare un futuro che, ora, passa dalla difficile trasferta di Gravina in programma sabato prossimo.

Campionato di volley Serie C gir. A – Playoff – 2° giornata – Martina Franca (TA), pal. Geometri “L.daVinci”

PALLAVOLO MARTINA – PALLAVOLO MOLFETTA 3-2 (27-29, 23-25, 25-18, 25-17, 15-13)

PALLAVOLO MARTINA: Mancini (L), D’Amico 24, Massafra ne, Siena 4, Colapinto 11, Schena 18, Deleonardis ne, Logroio 2, Fortunato ne, Matheus 11, Siliberti ne, Manginelli 7. Coach: Spinelli. Ace 4, Muri 8, B.S. 7.

PALLAVOLO MOLFETTA: Pisani 5, Caputo (L), De Gennaro 2, Bellapianta 13, Sasso 16, Allegretta 8, Campanile 0, Poli 2, Masella 1, Fiorillo 21, Erriquez 1. Coach: Avellis. Ace 5, Muri 9, B.S. 19.

Arbitri: Marsano di Matino e Scarciglia di Casarano.

Kart: Finale difficile per Alex Irlando a Sarno
Ciclisport2000: Zampata Tagliente, vittoria storica a Bitonto