FUTSAL

Futsal C1/F: Atletic Club Taranto, ottavo successo consecutivo

Nell’anticipo del sabato, Fasano domato con un perentorio 9-0. Piccino, ‘Un avvio così spumeggiante non era scontato’

Comunicato stampa
17.11.2018 18:53

Arianna Piccinno, autrice di un poker di reti nel 9-0 rifilato al Fasano

Nell’anticipo dell’ottava giornata del campionato di Serie C, l’Atletic Club Taranto doma 9-0 il Fasano a Carosino e inanella l’ottavo successo consecutivo. Continua dunque la marcia trionfante delle rossoblù, ora a quota 24 punti in classifica, che hanno avuto la meglio sulle avversarie grazie ad un poker di Piccinno, ad una tripletta realizzata da Gallina e alle reti siglate da Caramia ed Aloisi. Queste le dichiarazioni post-gara della calcettista Arianna Piccinno, grande protagonista dell’incontro: “Segnare è sempre una gioia immensa, in questo caso sono stati quattro e quindi qualsiasi parola sarebbe riduttiva. Dedico le mie reti a chi mi segue ovunque pur di sostenermi e alla squadra che ha ingranato la marcia giusta in questa stagione; il merito è anche e soprattutto loro. Sicuramente ogni partita ha la sua storia, la gara con il Fasano è servita per provare ciò che il mister ci chiede in settimana. Portare a casa 24 punti in 8 partite è il massimo che potessimo sperare. Di certo non era scontato, ci sono altre compagini molto forti nel campionato e questo lo rende molto competitivo ed agguerrito. Abbiamo fatto un ottimo inizio di stagione ed è merito del tecnico e di tutta la squadra, che ogni settimana lavora con dedizione per prepararsi al meglio. A livello personale sono molto positiva su ciò che mi aspetta in questa stagione. 9 gol in 8 gare non è un risultato di poco conto, rappresenta un ottimo traguardo. Tuttavia c’è ancora molto da lavorare e da migliorare, per me stessa e soprattutto per il bene del team e dell’obiettivo imposto dalla società. Sono molto fiduciosa e ottimista, sguardo all’obiettivo e avanti tutta!”.

Cedas Avio Brindisi: Quinta vittoria di fila per la Juniores
Futsal C1/M: Un A. Conversano incerottato cade a Ostuni