FUTSAL

Futsal A/F: Real Statte, anche Lamezia deve inchinarsi

Le ragazze di Marzella archiviano la prima nel primo tempo: 3-0 il finale. Ora la trasferta con la Lazio

Comunicato stampa
01.11.2018 22:07

Vince ancora l'Italcave Real Statte che batte per 3-0 il Royal Team Lamezia. Si decide tutto nel primo tempo con le rossoblù ioniche brave, poi, a controllare nella ripresa e gestire le energie che potranno tornare utili nella gara di domenica in trasferta contro la Lazio. Statte che parte con Margarito, Violi, Dos Santos, Giuliano e Mansueto. Risponde la formazione del Lamezia con Cacciola, Fragola, Rovito, Di Piazza e Saraniti. Passano pochi secondi e Violi colpisce il palo alla sinistra di Cacciola. Il vantaggio arriva al quinto: cross di Mansueto dalla destra con Giuliano da sola in area che colpisce in rete. La stessa Mansueto prova il gol con un tiro personale all'interno dell'area di rigore che vede l'estremo ospite in grado di deviare in corner il pallone con la coscia. Dalla destra Dos Santos trova spazi per inserirsi e al dodicesimo si trasforma in assist-woman per Marangione, brava a realizzare il gol del raddoppio. Al 18' Giuliano cerca la doppietta, botta rasoterra dalla distanza e parata in due tempi di Cacciola. Su azione seguente tiro teso dall'altezza del tiro libero di Mansueto, sfera di poco a lato. Il forcing sul finale di frazione produce il secondo assist di Dos Santos, questa volta dall'out sinistro, per Ion che tocca una prima volta la sfera. Dopo un intervento del portiere, la rumena riesce a colpire nuovamente il pallone e siglare il 3-0. Bellissima l'azione sulla sirena: rinvio con le mani di Margarito, tentativo di rovesciata di Giuliano, la palla finisce dalle parti di Ion che colpisce bene di collo pieno, sfera che fa la barba al palo sinistro di Cacciola. Nella ripresa, come detto, Italcave che controlla, Mansueto ha più volte l'occasione per tirare o servire la compagna libera ma la barese non riesce a essere precisa. Si chiude così il match che ha visto Belam, Pereira e Girardi in panca ma non in campo così come il secondo portiere Bonci. Questo il commento di Tony Marzella, tornato in panchina dopo 4 giornate di squalifica. "Siamo stati un po' egoisti sotto porta nel secondo tempo, così come potevamo gestire meglio le varie situazioni di gioco a nostra disposizione. Bene nel primo tempo e buona la circolazione di palla. Abbiamo anche gestito le energie nel corso della gara e questo non può che essere importante nell'arco di una settimana lunga come quella che stiamo sostenendo. Siamo contenti per il risultato e dobbiamo continuare così. C'è tempo per migliorare e in questi due giorni analizzeremo soprattutto il secondo tempo del match. Consapevoli che stiamo comunque facendo qualcosa di importante per il raggiungimento del nostro primo obiettivo stagionale, ossia la qualificazione in coppa Italia".

REAL STATTE-RT LAMEZIA 3-0 (p.t. 3-0) 

RETI: 05'27" Giuliano, 12'48" Marangione, 19'28" Ion 

REAL STATTE: Margarito, Giuliano, Violi, Naiara, Mansueto, Bonci, Russo, Ion, Marangione, Belam, Pereira, Girardi. All. Marzella 

LAMEZIA: Cacciola, Rovito, Fragola, Saraniti, Di Piazza, Giuffrida, Nasso, Mauro, Furno, Gatto, De Sarro. All. Ragona. 

AMMONITE: Violi (S), Nasso (L).

ARBITRI: Lucio Coviello (Potenza), Abbas Masoumi Lari (Potenza) CRONO: Vincenzo Buzzacchino (Taranto).

1a Categoria: Cedas Brindisi, continua la corsa in Coppa Puglia
Taranto: Montella, ‘Ripartiamo dagli applausi dei nostri tifosi’