Calcio Varie

Serie A: Scontri Inter-Napoli, tifoso interista muore investito

L'uomo, un 35enne di Varese con un Daspo, sarebbe stato investito da un van su cui c'erano i tifosi del Napoli prima della partita. E' stato un agguato: un centinaio di interisti hanno accerchiato i minivan dei napoletani con bastoni e roncole

27.12.2018 11:39

Si chiama Daniele Belardinelli il tifoso dell'Inter morto investito a Milano in via Novara dove, prima della partita con il Napoli, ultras nerazzurri hanno attaccato alcuni pulmini di tifosi partenopei. Originario di Varese, 35 anni, Belardinelli aveva ricevuto in passato almeno un Daspo di cinque anni. La notizia è stata confermata dalla Questura. Un supporter partenopeo è rimasto ferito da una coltellata al fianco, ma in modo non grave. E' ancora da accertare la dinamica dell'investimento che ha causato la morte di un tifoso interista nella zona di via Novara a Milano prima dell'incontro con il Napoli. Lo ha spiegato il questore Marcello Cardona, il quale ha detto che si sta lavorando sulle immagini delle telecamere di sorveglianza in cui compare un suv scuro che potrebbe aver investito la vittima. Ad investirlo quindi non sarebbe stato uno dei van a bordo dei quali si trovavano i tifosi napoletani. Erano "oltre 100" gli ultras interisti, ma tra loro vi erano anche supporter del Varese e del Nizza, che prima dell'incontro Inter-Napoli hanno preso d'assalto pulmini con a bordo tifosi partenopei. Lo ha spiegato il questore di Milano Marcello Cardona parlando di "gravissimi incidenti". 

’CHIUDERE CURVA INTER’ “Chiederò al comitato per l'ordine pubblico il blocco delle trasferte dei tifosi dell'Inter per tutta la stagione, e la chiusura della curva dell'Inter a San Siro fino al 31 marzo 2019". Lo ha detto il questore di Milano, Marcello Cardona, nella conferenza stampa seguita alla morte di un tifoso dopo gli scontri di ieri prima di Inter-Napoli.

’RAZZISMO DI STATO’ “Poteva mai essere sospesa la partita Inter-Napoli in un Paese che vive sempre più di razzismo di Stato e che vede nel Governo un ministro dell'interno che dovrebbe garantire la sicurezza negli stadi ma che cantava qualche anno fa cori razzisti contro i napoletani?". Così su twitter il sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

 

Basket Serie A: Brindisi, Vitucci ‘Sforzo pagato nel finale...’
Procura Figc: ‘Inter-Napoli andava sospesa per cori razzisti’