Calcio Varie

Serie B: Dopo Bari e Cesena, escluso anche l’Avellino

20.07.2018 18:33

Walter Tascone, presidente dell’Avellino

L'Avellino è stato escluso dalla prossima Serie B. Il Consiglio Federale ha negato la licenza al club irpino dopo il parere negativo della Covisoc sulle fideiussioni (ben tre) presentate dalla società. L'ultima, quella che doveva convalidare l'iscrizione, è arrivata fuori i termini massimi previsti per lunedì alle ore 19. Gli irpini, che aspettano la comunicazione ufficiale da parte della Figc della questione, sono pronti a fare ricorso al Collegio di Garanzia del Coni, la "Cassazione" della giustizia sportiva, per ottenere in extremis la riammissione nell'organico della cadetteria. Nonostante l’esclusione, il presidente Walter Taccone si mostra fiducioso: “Presenteremo immediatamente ricorso sicuri al 100% di essere ripresi - spiega a Tuttomercatoweb.com -. Il provvedimento che è viziato da una forma, una leggerezza, ma noi siamo sereni, così come i nostri calciatori e lo staff tecnico. Ci giochiamo una partita importante, questo è vero e ne siamo coscienti, ma sappiamo anche di avere armi molto valide: fino all’ultimo combatteremo la nostra battaglia. E ci tengo quindi anche a rassicurare i nostri tifosi”.

Serie C: Matera, il nuovo addetto stampa è un ex Taranto
Massafra: Giuseppe Minosa, 'Impegno gravoso, ma sono pronto'