Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Taranto: Viola, "Panchina? Rispetto le scelte di Prosperi"

Giovedì 17 Novembre 2016 16:29 in Taranto 1428 Redazione

Reggina-Taranto è una gara speciale per Alessio Viola. Reggino purosangue, ed ex cresciuto nel vivaio amaranto, l’attaccante si presenterà per la prima volta al “Granillo” da avversario: “Non devo dire ancora una volta cosa rappresenta per me questa società, sarà particolare sfidarla da avversario - confida ai microfoni di Strilli.it - e non so cosa proverò al fischio di inizio. Ma sono un professionista e adesso penso solo a far bene con il Taranto”. Da ex ha già segnato alla Reggina: una doppietta in Coppa Italia con la maglia del Foggia, ma in caso di gol al Granillo non ha dubbi: “Non esulterei per rispetto dei tifosi e della società. La Reggina rappresenta qualcosa di speciale non solo per me, ma per tutti i giocatori cresciuti al S.Agata”.

MOMENTO NO Il Taranto non vince da otto giornate, ma per Alessio Viola è solo una crisi di risultati: “Tranne in un paio di occasioni, il gioco non è mai mancato: nelle gare con Messina e Fondi, per esempio, avremmo meritato l’intera posta in palio. Vogliamo uscire al più presto da questa situazione complicata, ci manca un risultato positivo per ritrovare tranquillità da un punto di vista psicologico”.

LA PANCHINA “Rispetto le scelte tecniche dell’allenatore – spiega sempre a strilli.it -: fisicamente sto bene e punto a farmi trovare sempre pronto. Utilizzo part-time? Vero, forse in passato non sempre ho avuto le chance che meritavo. Ma ho fiducia nelle mie qualità, lavoro con determinazione e so che prima o poi ritroverò la maglia da titolare”.

ACCORDO SFIORATO “La scorsa estate sarei potuto tornare, ma ormai era troppo tardi. La trattativa con il Taranto era in fase avanzata, quella con la Reggina era troppo complicata da portare avanti. Avremmo dovuto parlarne prima…”.

LA REGGINA “Mi ha sorpreso la netta involuzione nel gioco. La Reggina era partita bene, esprimendo un bel calcio, adesso sta incontrando qualche difficoltà. Ma credo ci siano i valori per conquistare la salvezza, a Reggio ci sono gli uomini giusti per raggiungere l’obiettivo”.