ALTRI SPORT

Boxe: Trasferta vincente per la Quero-Chiloiro Taranto

Nel quadrangolare Puglia-Basilicata-Emilia-Marche, in scena nell’ultimo fine settimana a San Giovanni in Marignano, nel riminese

28.03.2018 08:03

Una trasferta vincente, da brividi, per la Quero-Chiloiro Taranto nel quadrangolare della boxe Puglia-Basilicata-Emilia-Marche, andato in scena nell’ultimo fine settimana a San Giovanni in Marignano, nel riminese. L’evento dilettantistico è stato promossodalla Gio Boxe Cattolica come sotto clou della doppia sfida delle “stelle” professionistiche Matteo Signani (ilcampione intercontinentale Wba dei Medi ha piegato il serbo Predrag Cvetkovic) e Filippo Gallerini (il Super Medio ha calato la sua cinquina sul serbo Nenad Pesic). 

Sul ring della città porta d’ingresso della Valconca, la formazione appulo-lucana guidata dal tecnico Cosimo Quero, ha collezionato quattro vittorie su sette match, con il tris garantito dal club della Quero-Chiloiro Taranto. Questi i match nello specifico. Alla seconda uscita da Elite, nei 75 kg della classe olimpica a soli 18 anni, Andrea Ottomano (Quero-Chiloiro) ha firmato il suo secondo successo, mostrando la metodologia di boxeur che ha fruttato l’assalto vincente su Matteo Ricciardi (Gio Boxe), fermato da intervento medico alla seconda ripresa. Per il vice campione italiano Youth 2017 Ottomano è la ventesima vittoria in carriera, al fronte di cinque sconfitte e tre pareggi. Ventesimo successo (più un pari e 12 sconfitte) anche per l’Elite 69 kg della Quero-Chiloiro Emmanuele Pepe che, con una prova degna di un fighter in crescita, ha superato Marco Bacchiocchi dell’Audax Fano. Terzo successo della Quero-Chiloiro come coronamento di una performance globale pregna di futuro, è stata firmato dall’italo-egiziano Senior 75 kg Hisham Tosom, che ha conquistato il suo secondo successo di carriera su Filippo Cafarchia (Audax Fano), raccogliendo il frutto della sua scrupolosità da palestra. 

L’altro successo della compagnia appulo-lucana è stato firmato dall’Elite 81 kg Antonio Dragone (Revolution Foggia). L’ex campione italiano novizio del 1997, a 36 anni, ha confermato la sua stoffa nei confronti di Luca Cecchini. Sconfitte invece per lo Junior 60 kg Daniele Martino (Quero-Chiloiro) con Emanuele Ferrari (Gio Boxe Cattolica), per lo Junior60 kg Marcello Fico (Pugilistica Taranto) per mano di Vlad Ciocan (Gio Boxe) e dell’Elite 64 kg Angelo Montemurro (Panettieri Matera) piegato da Manuel Migani (Gio Boxe).

Di Alessandro Salvatore (Addetto stampa Quero-Chiloiro Taranto)

Commenti

‘Posso sempre volare’: Concerto per persone affette da autismo
Serie D: Girone H, la formazione Flop della 28a Giornata