Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Il doppio ex Scarpa: `A Taranto sono stato da Dio`

Venerdì 4 Novembre 2016 15:21 in Taranto 1935 Alessio Petralla

A Pagani è stato un grande idolo, a Taranto, invece, è stato soltanto per un anno, il fantasista Francesco Scarpa che in veste di doppio ex, a Blunote, prova a immaginarsi la partita partendo da alcuni ricordi: "In riva allo Ionio sono stato da Dio: Taranto è una grande piazza. Quell'anno avevamo una grandissima squadra ma purtroppo non riuscimmo a conquistare la cadetteria. Ricordo che lo stadio era quasi sempre pieno. Non fu una stagione facile anche per via del cambio d'allenatore. Ricordo Taranto con grande affetto".

PAGANI: "Pagani è casa mia: sono stato li quattro anni e ho vinto due campionati. Li sono una sorta di idolo. Ho vissuto grandi emozioni".

L'AMBIENTE: "A Pagani regna il tipico ambiente del sud: qui il calcio si vive diversamente. Le piazza meridionali sono esigenti ma i tifosi non ti fanno mancare nulla".

LA PAGANESE: "E' una squadra costruita in ritardo. Il presidente e il tecnico Grassadonia hanno allestito, comunque, un ottimo organico. Non credo faranno fatica a salvarsi anche per la bravura dell'allenatore".

PAGANESE-TARANTO: "Partita difficile per entrambe, visto che sono chiamate a muovere la classifica. Il Taranto è allenato da un mio grande amico qual è Prosperi, al quale auguro il meglio. Entrambe non devono perdere".

IL CAMPIONATO: "Sono sopreso dalla Juve Stabia. Ci sono le squadre di testa che disputeranno un campionato a parte".