ALTRI SPORT

Boxe: Luigi Merico, arriva il decimo trionfo da professionista

Comunicato stampa
31.07.2018 18:58

Pulsano chiama, Luigi Merico risponde. Decima vittoria da professionista per il campione pulsanese, la terza consecutiva nella sua città: la meravigliosa Piazza Castello, gremita in ogni ordine di posto, ha fatto da cornice alla straordinaria affermazione contro l'ottimo Luca Genovese, arrivato in Puglia con l'obiettivo di avvicinarsi al titolo nazionale. Lo stesso di Merico, che però non ha deluso le aspettative, vincendo ai punti al termine di un match in cui è partito, come spesso accade, come un "diesel" per poi scatenarsi con gli allungi ed imporre la sua migliore tecnica e condizione fisica. Ed ora il titolo di campione d'Italia non è più così lontano, con Luigi che sarà il prossimo sfidante ufficiale.

"E' andata bene - commenta il pro pulsanese - e posso continuare a sognare dopo dieci vittorie ed un pareggio. Genovese veniva sotto ma io ho sempre respinto i suoi attacchi e quando ho affondato non ho avuto grossissimi problemi". Sul titolo: "Sicuramente prima di combattere per diventare campione nazionale farò almeno un altro incontro, con il mio staff decideremo a breve dove e quando. Farlo ancora qui sarebbe stupendo: oggi la piazza era pienissima e il pubblico mi ha sostenuto dal primo all'ultimo secondo dell'incontro".

Il match tra i due "pro" si è disputato in occasione dell'undicesima edizione de "La grande boxe - Città di Pulsano", riunione pugilistica presentata da Enrico Losito con la collaborazione di Antonella Ture e organizzata in maniera perfetta dalla Pugilistica Merico in collaborazione con il Team Cupri. "Luigi ha disputato il match che doveva fare, così come lo avevamo preparato in palestra - commenta Santo Merico, coach e "patron" dell'evento - e siamo molto soddisfatti della sua affermazione. Ma grande soddisfazione anche per gli otto incontri dilettantistici che hanno fatto da contorno al match: il livello dei pugili del nostro territorio cresce di match in match".

Presente come in tutte le manifestazioni di grande livello il presidente della Federazione Italiana Pugilistica per Puglia e Basilicata Nicola Causi: "Di Luigi ho seguito tutto il percorso: dal primo incontro a Corato ad oggi: l'ho visto crescere e notato i suoi miglioramenti ottenuti grazie al maestro Santo Merico. Merita il titolo italiano, visti i tanti sacrifici che sta facendo. Vincere il titolo nazionale sarebbe una grandissima soddisfazione per tutto il nostro movimento pugilistico". 

"La grande boxe - Città di Pulsano" è stata patrocinata dall'Amministrazione Comunale di Pulsano. Media partner TuttoSportTaranto.com.

Fondazione Taras: Settore giovanile è il cuore del Taranto
Sava: Il ds Pichierri mette a segno altri due colpi di mercato