ALTRI SPORT

Pallanuoto C/M: Mediterraneo, una rimonta da capolista

Taranto conferma il suo primato superando Maglie. Emozionante successo anche per l’U15

Comunicato stampa
05.04.2019 02:14

Ancora primi in classifica in serie C, anche se dopo una gara combattuta e sofferta, culminata con una fantastica rimonta. La BAUX Mediterraneo Taranto non finisce mai di stupire: contro la Fimco Sport Maglie i leoni arancioblù sono sempre stati in svantaggio, in un paio di occasioni hanno rischiato di crollare, ma con un "parzialone" finale di 3-0 sono riusciti ad aggiudicarsi l'incontro per 10-9. La storia del match è rocambolesca ma ricca di sorprese: la Baux, allenata nell'occasione da Antonio Grasso (mister Di Noi squalificato) parte malissimo e imbarca subito un pesante 0-3 ma riduce subito il distacco e chiude la prima frazione 2-3. Gli ospiti allungano di nuovo il passo e vanno a +4 (2-6) e arrivano a metà incontro sul 4-7. Ancora una volta gli jonici ricuciono il gap (cinque reti consecutive) e si portano sul 7-7 prima di rilassarsi nuovamente e ritrovarsi sul 7-9 all'inizio dell'ultimo periodo. Alla fine è festa tarantina: la Baux Mediterraneo segna tre volte, Maglie non riesce più a raccapezzarsi mentre il pubblico del Mediterraneo Village esulta. A segno sono andati Di Somma (3), DC Santovito e Renna (2), Selim, Bando e Cazzato. "I ragazzi hanno risposto molto bene e hanno centrato una splendida vittoria" evidenzia coach Grasso. Primo posto mantenuto (in coabitazione con Master Valenzano) e prossimo incontro da giocare a Bari il 13 aprile per sfidare l'AironClub.

PALLANUOTO U.15: UN’EMOZIONANTE VITTORIA DI MISURA CON NOCI

La BAUX Mediterraneo Taranto U. 15, stavolta, ha deciso di emulare i "grandi" della serie C e ha sconfitto all'ultimo respiro la Otrè Noci con il punteggio di 9-8 al termine di un incontro combattutissimo (parziali 3-2, 2-1, 1-2, 3-3). Decisivo il gol siglato quasi allo scadere da Ingenito che ha regalato il bottino pieno alle calottine arancioblù. Sono andati a segno Giangrande e Ingenito (3), Polignano (2) e Nitti. Coach Renato Semeraro commenta così l'incontro: "Sapevamo di giocare contro una compagine ostica che ha perso alcune partite di misura. Siamo partiti molto bene, concentrati e convinti, imponendo il nostro gioco e sprecando tanto. Dobbiamo imparare a chiudere le partite nel momento propizio: ci siamo portati avanti 6-3 nel terzo tempo ma poi abbiamo concesso di tutto e ci siamo fatti persino scavalcare. Ovviamente è un aspetto che dobbiamo migliorare ma mi sono complimentato con i ragazzi perché hanno combattuto fino alla fine, ci hanno sempre creduto anche quando siamo stati in svantaggio e abbiamo vinto a un secondo dalla fine. E' un segnale importante da tenere in considerazione. Anche il successo della prima squadra a 4 secondi dalla fine è stato di esempio: una nota importante per tutto il nostro movimento. Bisogna crederci fino alla fine. Dobbiamo rivedere il nostro uomo in più ed essere meno lenti e timidi".

Al TaTà ‘Selini Notia-luna del sud’ della compagnia teatrale Kissa
Baseball C/M: Tritons Taranto, si riparte con un turno di riposo