ALTRI SPORT

Boxe: La Quero-Chiloiro tiene alto l’onore della Puglia

Dieci i match vinti nella seconda edizione del trofeo ‘Masseria Ruina’

Comunicato stampa
15.05.2018 16:05

Foto Francesco Galeone

Con dieci vittorie su diciotto match disputati è la Quero-Chiloiro Taranto la società vincitrice del “Secondo Trofeo Masseria Ruina” di boxe, che nel secondo weekend di maggio ha dato spettacolo con il triangolare Puglia-Basilicata-Abruzzo.

L’evento, promosso dalla società Quero-Chiloiro, si è tenuto presso l’ex fascinoso fortino dell’epoca mondiale, la Masseria Ruina, ubicata nella zona industriale di Faggiano, a est del tarantino. La manifestazione, organizzata grazie alla preziosa ospitalità del consigliere ed amatore della società jonica Goffredo Santovito, ha rappresentato una vetrina dei talenti del pugilato dilettantistico, con la presenza di 44 atleti, in rappresentanza di undicisocietà: Quero-Chiloiro Taranto, Pugilistica Taranto, Pugilistica Castellano Mottola, Accademia Pugilistica Panettieri Matera, Boxe Modugno, Sauli Boxe Avezzano, Alex Boxe Tricase, Boxe Di Palo Canosa, Evergreen Sandonaci, Revolution Foggia e Salento Boxe Lecce. 

Il commissario di riunione è stata la delegata provinciale della Federboxe Mariangela Spinosa, coadiuvata dal presidente federale regionale Nicola Causi. Questi gli arbitri: Rizzardo, Cappiello, Bove, Passariello, Palmieri, Macchiarola, Napolitano, Saliani. Due gli speaker che si sono intervallati nella doppia giornata: Raffaele Ciquera e Davide Vignola. Cronometristi Aldo Roberti e Sabino Gisonda. Medico di riunione il dott. Ferraro. 

Agli angoli si sono avvicendati i tecnici tarantini Vincenzo Quero, Cataldo Quero, Cosimo Quero, Cosimo Inerte, Salvatore Versace, Antonio Versace, Donato Buonfrate, Giuseppe Fico, Francesco Castellano e Giandomenico Castellano.

Il II Trofeo “Masseria Ruina” sarà decretato domenica prossima, 20 maggio, quando si terrà il “terzo round” della manifestazione pugilistica con match a partire dalle ore 18. Questi i risultati della “prima parte” della manifestazione, suddivisi per categoria. Elite: 75 kgAndrea Ottomano (Quero-Chiloiro) ha firmato una grande vittoria su Alberto Ippoliti (Sauli Boxe) per intervento medico (RSCI) alla terza ripresa, 69 kg Christian Morabito (Quero-Chiloiro) ha pareggiato con Matteo Di Giulio (Sauli Boxe), 64 kg Emanuele Pepe (Quero-Chiloiro) ha pareggiato contro Angelo Montemurro (Panettieri Matera) dopo una sfida luminosa, 64 kg Luigi Portino (Quero-Chiloiro) ha superato Antonio Scatena (Sauli boxe) in uno dei match più belli della manifestazione; Senior: 81 kgIsham Tosom (Quero-Chiloiro) ha battuto Ousmane Thiam (Salento Boxe) dopo un match impostato sulla forza col tarantino che ha prevalso grazie alla tecnica, 75 kg Giuliano Galeone (Quero-Chiloiro) è stato sconfitto da Domenico Cerratti (Sauli Boxe), 75 kg Gionatan Villa Pace (Quero-Chioiro) ha battuto Andrea Rizzello (Alex Boxe), 69 kg Francesco Di Carlo (Quero-Chiloiro) si è imposto su Leonardo Giangrande (Pugilistica Taranto), 69 kg Vincenzo Giannone (Quero-Chiloiro) ha pareggiato con Francesco Mirabile (Pugilistica Taranto), 64 kg Armando Tassiello ha battuto Davide Cipriani (Pugilistica Taranto); al rientro dopo 3 mesi di stop per infortunio lo Youth 69 kg Giovanni Rossetti (Quero-Chiloiro) ha firmato una bella prestazione mostrando una tecnica sopraffina nei confronti dello spigoloso fighter Michele Lorusso (Boxe Di Palo); Junior 60 kg Daniele Martino (Quero-Chiloiro) ha pareggiato con George Drago (Pugilistica Taranto), 57 kg Emilio Malecore (Quero-Chiloiro) ha battuto Luca Montinaro (Evergreen Sandonaci); School Boy 56 kg Federico Spataro (Quero-Chiloiro)ha pareggiato con Giovanni Di Nunno (Boxe Modugno), 54 kg Cosimo Solito (Quero-Chiloiro) ha battuto Antonio Vecchigno (Boxe Di Palo), 48 kg Claudio Dell’Aglia (Quero-Chiloiro) ha pareggiato conMattia D’Innocenzo (Sauli Boxe), 40 kg Dejan Caramia (Quero-Chiloiro) ha battuto Giuliano Greco (Evergreen Sandonaci); Elite II Serie 48 kg Silvia Bonucci (Quero-Chiloiro) ha pareggiato con Eleonora Alfano (Sauli Boxe); Elite 69 kg Vincenzo Maggio (Pugilistica Taranto) ha pareggiato con Nicola Valerio (Revolution Foggia); Senior 49 kg Antony Pernisco (Pugilistica Taranto) è stato battuto da Vittorio Lorusso (Boxe Modugno), 64 kg Marco D’Auria (Castellano Mottola) ha battuto Graziano Aceto (Boxe Modugno).

 

Commenti

Ippica: Painting Wise domina il lunedì del Paolo VI
Taekwondo: Daedo 2018, trionfa l’ASD New Marzial Mesagne