TARANTO

Pronostici: L'ex Baldini, 'Ora il Picerno ha il fiato sul collo'

L'ex difensore ai tempi di Capuano: 'Panarelli ha grandi capacità. Fattore mentale l'arma in più'

Alessio Petralla
09.02.2019 12:38

A commentare, a Blunote, il girone H della serie D è l’ex difensore del Taranto, ai tempi di Capuano, Michele Baldini: “Seguo il Taranto per via di conoscenze come Cazzarò, Prosperi e Triuzzi. Il Picerno al momento deve recuperare una partita ma la squadra ionica ha una stabilità societaria: in riva allo Ionio vedo programmazione fattore che mancava negli scorsi anni. Inoltre, da quel che leggo, giocano un buon calcio e hanno una quadratura tecnico-tattica che Panarelli ha saputo trovare. Fa piacere vedere il Taranto così in alto ma meriterebbe di stare in alta classifica in C o dare fastidio in serie B”.

ZONA BASSA: “Ho giocato con Martone nel Campobasso e quindi seguo con passione il Gragnano che spero possa ottenere una buona salvezza. In questa categoria la differenza la fanno due componenti fondamentali: la prima è un presidente che investe per un tornaconto e che investe per amore della città. La seconda, che è il vero e proprio male del calcio, è che non s’investe realmente sui settori giovanili, non si fa formazione. Con Ambrosi, a riguardo, siamo stati una settimana in Cina e avevo parlato con Giove per il Settore Giovanile del Taranto: non se ne fece nulla. Ci sono tanti ragazzi, in questi campionati, buttati nella mischia per far numero. Comunque, il calcio campano vive di difficoltà economiche anche se li ci sono tantissimi ragazzi che giocano al calcio fin da piccoli”.

IL TARANTO: “Ho visto dei video della curva con i calciatori che esultavano. La gestione è ottima e il tecnico Panarelli ha grosse capacità. Il Picerno ha investito tanto ma il valore aggiunto del Taranto, oltre alla gran squadra allestita, può essere il fattore mentale vista la gran rincorsa fatta. I lucani, con il fiato ancora sul collo non possono sbagliare”.

AMARCORD: “Ricordo che mi trovai sui giornali tarantini senza che ne sapessi nulla. Ovviamente fu un grande piacere essere considerato e preso dal Taranto. Prima feci, con la Viterbese, gli spareggi con la Nocerina e Capuano vide le mie due buone prestazioni. Perdemmo a Chieti ed ero in tribuna con Biancolino. Subito dopo arrivò Simonelli, persona stupenda e chiesi se c’era spazio per me. Così non fu e a chiusura del mercato estivo andai via. Praticamente con il Taranto feci soltanto il ritiro e le prime quattro fare. Andai a giocare nel Castel di Sangro. Ricordo la curva ionica che era molto calda: oggi con una buona programmazione può essere un’ulteriore valore aggiunto”.

I PRONOSTICI DI MICHELE BALDINI

23a Gioranta – Serie D – Girone H – 10/02/19

AUDACE CERIGNOLA-SARNESE: 1 – “Non esistono partite facili in nessuna categoria. L’approccio sarà molto importante”.

AZ PICERNO-FIDELIS ANDRIA: 1X – “I baresi nonostante il fallimento della passata stagione si trovano in una buona posizione di classifica. C’è una storia dietro. Il Picerno ha la pressione delle inseguitrici. Gara da tripla”.

BITONTO-GRAGNANO: X2 – “Faccio il tifo per Martone e quindi spero in un buon risultato dei campani”.

FRANCAVILLA IN SINNI-TEAM ALTAMURA: 1X – “Dopo un ko in casa c’è sempre voglia di riscatto e al 70% si espugna il campo avversario. Però, il Francavilla è sereno e può blindare una tranquilla salvezza”.

GELBISON-NARDO’: X2 – “I neretini hanno un’ottima storia. Squadra di spessore e gran blasone”.

GRANATA-GRAVINA: X2 – “Gli ospiti devono stare attenti alla voglia di tenersi a galla da parte dei campani. Perdendo potrebbero sprofondare definitivamente. Entrambe devono fare risultato”.

POMIGLIANO-NOLA: 1 – “In questo match il fattore campo può pesare tanto”.

SORRENTO-FASANO: 1X – “Il Sorrento ha una buona società, un buon gruppo e un buon tecnico”.

TARANTO-SAVOIA: 1 – “Non posso non dare la vittoria al Taranto che ora ha fiducia nei propri mezzi visti i risultati e l’entusiasmo che si sono venuti a creare. I ragazzi sanno che con un’altra vittoria questi fattori potrebbero raddoppiare”.

Si ringraziano:

Brindisi: Olivieri, 'Avetrana? Guai a snobbare l'impegno'
Tennis: Rotterdam, Fabbiano ok nel 1° turno delle qualificazioni