TARANTO

Michele Emmausso: "Taranto merita la Serie D"

Redazione
09.08.2017 00:08

Facebook può diventare molto pericoloso se usato male. Può capitare che durante una conversazione una parola di troppo possa scatenare l'inferno. Specie se sei un ragazzino alle prime armi e sicuro di spaccare il mondo. Anche se solo a parole! Ma cosa è successo? Nel post di "arrivederci" a Taranto e al Taranto di Antonio Boccadamo, che andrà a giocare in prestito all'Imolese (Serie D), è intervenuto anche Michele Emmausso, compagno dello stesso Boccadamo nella passata stagione. L'uscita è stata a dir poco infelice, almeno per il popolo rossoblu: "Ignoranti, solo la D potete fare! Rosicate! D D D D, solo la D". Affermazioni che hanno suscitato l'ira di alcuni tifosi del Taranto che lo hanno invitato a "sciacquarsi la bocca prima di parlare". L'invito, però, è caduto nel vuoto perché Michele Emmausso, ceduto in prestito al Siena dal Genoa, ha rincarato la dose: "Devo cagare con i tarantini...". Nel bel mezzo della conversazione, è intervenuto Claudio Miale, uno dei veterani della squadra allestita da Francesco Cozza, che rivolgendosi a Emmausso lo ha bacchettato a dovere mettendo in evidenza la sua scarsa intelligenza: "Non permetterti mai più di sputare dove hai mangiato. Il calcio è una ruota che gira... Rispetto per la gente e per la maglia: ricordatelo sempre, sfigato!". Insomma, un calciatore può anche avere i numeri da fuoriclasse, ma non bastano per diventare un campione...

LA CONVERSAZIONE INCRIMINATA 

Commenti

Basket/C: Calore: "Il Cus Jonico parte da una buona base di giovani"
Lumezzane: Ricorso al TAR per la mancata riammissione