TARANTO

Taranto: Quero, 'Con il Manfredonia è la gara più difficile'

Il giovane centrocampista a Blunote: 'Dobbiamo fare nove punti...'

Alessio Petralla
21.04.2018 13:04

La sconfitta in quel di Gravina dell’Altamura, ha dato maggiore carica al Taranto che si è allenato con il solito grande impegno in vista di una sfida insidiosa, con il Manfredonia, che il classe ’98, Francesco Quero, a Blunote, presenta così: “E’ stata una settimana molto positiva in cui abbiamo dato il massimo. Il ko dell’Altamura ci sta stimoli in più. Non ci siamo mai tirati indietro e andiamo sempre dritti verso l’obiettivo”.

L’AVVENTURA: “Quella che sto vivendo a Taranto si sta rivelando un’avventura fantastica. Il gruppo è meraviglioso e la piazza ha bisogno di vincere”.

IL MANFREDONIA: “I foggiani non hanno nulla da perdere e giocheranno con grande voglia. A Taranto mai nessuno si tira indietro. Secondo me questa è la partita più difficile. Dobbiamo stare sul pezzo e arrivare carichi al match”.

LA GARA: “Dovremo partire forte già dal primo minuto. Serviranno sacrifici, corsa e aiuto reciproco. Siamo molto motivati”.

IL CALENDARIO: “So che la trasferta di Potenza potrebbe coincidere con i festeggiamenti dei lucani ma non abbiamo nessuna paura. Dobbiamo fare nove punti: a prescindere dagli avversari è questo il nostro obiettivo principale”.

QUERO: “Mi alleno sempre a mille per me stesso e per i compagni. Sono pronto e sono a disposizione del tecnico Cazzarò”.

MONTELLA-GIOVE: “Hanno portato sicurezza e hanno in mente un grande progetto. In prospettiva, con loro, si può arrivare in alto”.

IL CAMPIONATO: “E’ stato un girone duro in cui non esistono ne campi facili e ne difficili visto che ogni gara ha una storia a se. E’, davvero, un campionato tutto da giocare”.

Si ringraziano:

 

Commenti

Manfredonia: La Forgia, ‘Giocheremo con orgoglio’
Arriva anche a Taranto l’agricoltura condivisa