TARANTO

Bitonto: Turitto, 'Il gol al Taranto? Una soddisfazione’

L'attaccante neroverde avvisa gli ionici: 'Troveranno un Bitonto che vorrà dire la sua'

Alessio Petralla
02.01.2019 18:33

E' tempo di reimmergersi nel campionato tanto che in casa Bitonto si è iniziato a pensare al Taranto. La sosta è servita, ai neroverdi, per ricaricare le pile come spiega, a Blunote, l'attaccante, che all'andata punì il Taranto, Onofrio Turitto: "Questi giorni di vacanza ci hanno aiutato a lavorare e a risollevarci dal momento che non era proprio positivo. Abbiamo recuperato gli infortunati concentrandoci per dare il meglio domenica".

IL GOL: "Il gol realizzato allo "Iacovone" per me ha rappresentato un bel momento: valse il pareggio con un Taranto che era partito fortissimo e perchè venendo dal campionato d'Eccellenza non mi aspettavo di segnare subito su un campo come quello degli ionici".

PREPARAZIONE: "In questa settimana stiamo lavorando tanto preparandoci al meglio. Affronteremo il Taranto senza squalificati. Inoltre, abbiamo recuperato Falcone che è stato fermo tre giorni. Saremo al completo".

IL TARANTO: "Siamo consapevoli che la compagine ionica è stata costruita, e adesso rinforzata, per vincere il campionato. Verranno qui per prendersi i tre punti e cercare di accorciare sul Picerno. Di contro troveranno un Bitonto che vorrà dire la sua e restare tra le prime cinque".

LA GARA: "Sarà, sicuramente, una festa di sport tra due formazioni che giocano un buon calcio. Mi aspetto un match bello da vedere e da giocare".

IL PICERNO: "I lucani giocano benissimo: li ho visti, anche, con Taranto e Cerignola. Con loro, però, avremmo meritato qualcosa in più. E' una signora squadra".

LE INSIDIE: "Domenica ce la metteremo tutta sapendo che le insidie sono dietro l'angolo. I calciatori ionici sono tutti forti e di categoria superiore. Inoltre, hanno un D'agostino in più che può metterti la palla dove vuole".

IL CAMPIONATO: "In questo girone tutte possono vincere con tutte o perdere con chiunque. Ogni partita ha una storia a se. Le prime tre della classe mi hanno destato una buona impressione ma anche il Bitonto dirà la sua".

Si ringraziano:

Boxe: La Quero-Chiloiro chiude il 2018 da protagonista
Eccellenza: Giudice sportivo, stop per 5 calciatori e 1 allenatore