Cultura, musica e spettacolo

Musica: Scariche sonore, Kërkim in concerto a Crispiano

Giovedì in piazza San Francesco il live gratuito dell'importante band pugliese che porta avanti un progetto legato alla world music

Comunicato stampa
01.07.2019 17:57

Giovedì 4 luglio saranno in concerto a Crispiano i Kërkim, la band che porta avanti un percorso di ricerca musicale che vuole legare tutte le terre del bacino del Mediterraneo attraverso lo studio delle sonorità: musica mediorientale, flamenco, balkan, folk salentino e campano, Grecia e Albania. Il live fa parte della rassegna musicale Scariche Sonore, organizzata in piazza San Francesco per il sesto anno consecutivo dall'associazione Symposium Arte. Il concerto è gratuito e comincerà alle 22. Per info e prenotazioni tavoli: 099.4005927.

Kërkim è la band che rappresenta un'idea in continuo movimento, un'appassionata ricerca tra le trame sinuose delle espressioni musicali del Mediterraneo. Il loro progetto nasce a Lecce nel novembre del 2012. Il nome deriva dalla lingua albanese, nel suo significato di ricerca e osservazione, un continuo movimento reso possibile dal dialogo, essenza della world music.

Per i Kërkim si tratta della continuazione di una tournée che dal 2017 li vede in viaggio tra le regioni dello Stivale e tra le capitali europee, facendo fatto tappa in Francia, Germania, Bulgaria, Regno Unito e Repubblica Ceca. La band intreccia le esperienze e le provenienze musicali di ogni singolo componente, tracciando una strada comune nel viaggio che dalle coste salentine attraversa la Croazia, fa tappa in Macedonia e dalle fisarmoniche Rom arriva ai clarinetti turchi, saluta la Grecia e infine torna in Italia, portando nelle composizioni quelle frequenze, quei ritmi e quei colori, riletti e riarrangiati. I Kërkim sono Morris Pellizzari (saz, chitarra e voce), Vincenzo Grasso (clarinetto e sax), Manuela Salinaro (cajon e percussioni), Bruno Galeone (fisarmonica).

Chiuso il campionato giovanile degli Sbandieratori a Carovigno
Taranto: Spaccia in un circolo ricreativo, 52enne arrestato