ALTRI SPORT

Badminton: un argento e un bronzo Under 15 per Weng

Redazione
02.09.2018 21:07

Domenica da incorniciare per il badminton tarantino grazie alla buona prestazione del promettente giovane Under Francesco Weng, 13 anni, di chiara origine cinese ma cresciuto sportivamente nella Polisportiva Città Mari,a  Vicenza nei Campionati Italiani Junior.

Nel Veneto Weng conquista due medaglie. La prima è il bronzo nel singolare under15 che la dice lunga sulla sua prestazione,  eliminato in semifinale dalla testa di serie n.1 Thomas Bianchi del Genova BC, ragazzo partecipante al progetto della Nazionale Talenti 2020, quindi onore al nostro Francesco.

Mentre nel doppio misto under 15 il tarantino di Cina conquista un meritatissimo argento, affiancato alla giovane del GSA Chiari Giada Capuzzi. Dopo aver vinto la semifinale contro gli altoatesini David Spitaler e Sarah Langes in un tiratissimo match vinto al terzo set, i due perdono la finale, sempre in 3 combattuti set, contro le teste di serie numero 1.

"Siamo contenti della crescita tecnica del nostro sport sul nostro territorio - spiega Paolo Laguardia, non dimentichiamo i risultati che otteniamo come il titolo conquistato dal para atleta Piero Rosario Suma che certamente non è nostro tesserato, ma che sportivamente è cresciuto da noi e lo stiamo portando avanti ad alto livello. Ora aspettiamo di riuscire a sistemare qualche nostro atleta nelle braccia della Nazionale e chissà se non siamo vicini...".

Laguardia, pioniere dello sport del volano a Taranto, non vuole prendersieriti: "Tutti i nostri successi sono del nostro coach Marcin Wojtowicz che da piccolo ha saputo seguirmi con diligenza e attenzione per poi camminare e crescere da solo... ora è lui il pilastro del badminton tarantino".

Solita stilettata finale nei confronti del territorio ionico: "Tutto questo è stato ottenuto con le nostre forze e nel disinteresse generale, in particolare delle amministrazioni locali, ma sappiamo che a Taranto è difficile  capire lo sport... perché lo si intende solo come serbatoio di voti e non come trampolino di lancio per la gioventù locale".

Taranto: Panarelli, ‘Ho apprezzato lo spirito di sacrificio’
Taranto-Talsano 9-0: Perché si è giocato a porte chiuse