Eccellenza

Avetrana: Mignogna, 'Vorrei ripetere la doppia cifra dell'anno scorso'

Alessio Petralla
22.08.2018 20:57

Un vero e proprio colpo di mercato quello effettuato dal presidente dell’Avetrana, Saracino, quello del fantasista tarantino Francesco Mignogna che, a Blunote, parla della sua nuova avventura in biancorosso: “Ho avuto una chiamata da parte del presidente Saracino: si tratta di un club che ha fatto molto bene già nella passata stagione e che ha un bel progetto. L’Eccellenza è un campionato difficile è la società avetranese ha le carte in regola per portarlo avanti. Inoltre, ho sposato questo progetto, anche, perché si tratta di una piazza tarantina. Con i compagni mi trovo già bene e la preparazione sta andando ottimamente: domenica in amichevole con la Deghi abbiamo vinto 4-2 e ho anche realizzato un gol su punizione”.

IL CAMPIONATO: “Brindisi, Corato e Casarano hanno allestito ottime rose e potranno giocarsi il campionato. Noi siamo una buonissima squadra che è, ancora, in allestimento. Vogliamo divertirci lavorando sodo”.

GLI OBIETTIVI: “L’obiettivo è far bene e personalmente vorrei finire, anche quest’anno, in doppia cifra”.

TANDEM TARANTINO: “Con Angelo Maraglino non è la prima volta che gioco insieme. Viaggiamo anche assieme…”.

LA TIFOSERIA: “Questa fase è solo di preparazione ma già in amichevole c’era gente sugli spalti. E’ una piazza presente che cercheremo di avvicinare ancora di più alla squadra”.

IL TARANTO: “Non ho visto le due amichevoli con Potenza e Virtus Francavilla. Sicuramente, è calcio d’agosto e si è giocato con compagini di categoria superiore. Comunque, non è bello prendere quattro gol in casa in uno stadio come lo "Iacovone". C’è qualcosa da migliorare e sono convinto che sarà fatto”.

FOTO FAMA'

Martina: Cristofaro, 'Ho rifiutato l'Eccellenza per questi colori'
Brindisi: Ianniciello, 'Rufini? Lo stimo; è un bravo allenatore'