TARANTO

Nardò: Taurino, 'Il Taranto giocherà con il coltello tra i denti'

Alessio Petralla
24.11.2018 12:35

Il Nardò è tra le sorprese di questo campionato di serie D/H e per il tecnico Roberto Taurino non esiste un vero e proprio segreto…: “Non c’è un segreto – attacca a Blunote in vista del match con il Taranto. Tutto ciò che di buono abbiamo fatto è frutto del lavoro e della voglia di migliorarci”.

FORMAZIONE: “Quelli che sono a disposizione stanno benissimo. Intanto stiamo facendo di tutto per recuperare qualcuno: chi è indisponibile sta lavorando mattina, pomeriggio e sera. I risultati portano qualcosa in più e nonostante tutto speriamo di continuare così. Nel dettaglio Molinari, Prinari e Mingiano non stanno bene mentre Cassano lo abbiamo perso da tempo. Sono comunque da valutare. Keyrmateng è squalificato”.

IL TARANTO: “Si tratta di una formazione costruita per vincere che ha una rosa ampia e di gran qualità oltre che una partita da recuperare. Troveremo una formazione arrabbiata per i due pareggi di fila che non fanno mai bene ad una squadra che punta alla promozione. Domenica, con la Gelbison, sono stati molto sfortunati ma questo fa parte del gioco”.

LA GARA: “Giocheranno con il coltello tra i denti per portarsi a casa i tre punti. Dobbiamo farci trovare pronti e giocare con le nostre caratteristiche tra cui l’aggressività. Ci godiamo questo momento in classifica che alla vigilia del campionato non ci apparteneva”.

L’AMBIENTE: “E’ caldo: c’è attaccamento nei confronti della squadra. Gli ultras anche nei momenti altalenanti non ci hanno mai mancato di rispetto: per questo li ringrazio. Si arriva a questo derby sentitissimo con l’entusiasmo giusto che può servirci per continuare a fare bene. Non dobbiamo mai staccare i piedi da terra”.

IL CAMPIONATO: “Taranto e Cerignola si giocheranno il primato con il Picerno che ha due attaccanti forti ed è stato costruito con intelligenza e con gente di categoria. I lucani hanno una proprietà forte che può intervenire sul mercato invernale senza problemi e stare lì su fino alla fine. In corso d’opera potrebbe inserirsi il Bitonto che ha ottimi nomi”.

Si ringrazia:

Taranto: Manzo, ‘Tre gare importanti, ma non decisive’
Futsal A/F: Derby di Puglia e d’alta classifica per il Real Statte