Cultura, musica e spettacolo

Taranto: Inaugurato il nuovo Teatro Fusco

31.12.2018 02:38

DI GIANNI SEBASTIO 

Quella del 30 dicembre 2018 è ormai una data storica, per la prima volta Taranto ha un teatro comunale, una struttura che potrà ospitare 456 posti a sedere. C’erano le massime autorità cittadine all’inaugurazione del nuovo e ristrutturato Teatro Fusco di Taranto, tra gli altri anche l’Arcivescovo Santoro, il Sindaco Melucci l’ammiraglio Marzano Comandante in Capo della Squadra Navale ed il presidente della Provincia di Taranto. La prima esibizione sul nuovo palcoscenico del Fusco è stata quella della prestigiosa Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Piero Romano con l’esibizione di apertura del soprano Giuliana Gianfaldoni. L’evento è stato presentato da Nicla Pastore. Il direttore artistico del Fusco, Michelangelo Busco. “C’è molta emozione, ci sono le condizioni per lanciare bene questo Teatro, mi fa piacere che questa inaugurazione abbia coinvolto l’intera città, segno dell’interesse nei confronti della cultura”. In apertura sono saliti sul palco il vice sindaco Valentina Tilgher e l’assessore alla cultura Fabiano Marti. 

Valentina Tilgher: “Sono emozionata, essere qui oggi è in primo luogo frutto della tenacia con la quale il Sindaco ha voluto che ciò si verificasse, anche grazie all’impegno degli assesssori Motolese e Marti. Un segnale forte e tangibile alla città, un atto d’amore che va vissuto come un invito a volersi bene. Il Fusco è un simbolo che darà forza ai tarantini”. 

Fabiano Marti si commuove sul palco, e afferma : “Non so da dove partire con i ringraziamenti, sono fortunato a trovarmi nel posto giusto al momento giusto, inaugurare il primo teatro comunale di Taranto mi emoziona. Si tratta di un vero gioiello, è anche merito di chi ha lavorato prima di noi nelle precedenti amministrazioni. Ringrazio tutti in particolare Mimmo Netti ed Enzo Piccolo, solo la scorsa settimana siamo stati costretti ad allargare le scale che conducono alla galleria di 2 centimetri, dopo il primo momento di panico ce l’abbiamo fatta. Tanti operatori culturali hanno lottato a lungo per ottenere questo teatro. Abbiamo voluto cominciare con artisti tarantini come l’orchestra Magna Grecia il soprano Gianfaldoni ed il tenore Mandrillo perché questo è il teatro dei tarantini.”

I primi spettatori sono stati i più giovani abbonati, di soli 8 e 9 anni (i più giovani abbonati), mentre all’ingresso del teatro per accogliere i visitatori, un’esibizione di alcuni artisti del Paisiello.

Serie C/C: Il Potenza cade in casa dopo oltre due anni
Basket Serie A: Un Brindisi sontuoso domina e vince a Trieste