Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Motori: World Endurance Shanghai, Giovinazzi e c. sul podio

Domenica 6 Novembre 2016 19:09 in ALTRI SPORT 109 Redazione

Un meritato podio in classe LMP2 è il risultato finale della 6 Ore di Shanghai per Antonio Giovinazzi, Sean Gelael e Tom Blomqvist, alla loro seconda esperienza nel FIA World Endurance Championship. Oggi, nella penultima tappa della stagione, i tre amici piloti, sostenuti dal marchio Jagonya Ayam, hanno conquistato il secondo posto, al termine di una dura gara condotta costantemente in lotta per le prime posizioni nella loro categoria.

Blomqvist è scattato al via dalla 6. fila, in undicesima posizione assoluta, portando ben presto la Ligier numero 30 al terzo posto in classe LMP2. L’inglese è stato molto veloce nel primo turno, entrando dopo 25 giri in corsia box, per il primo pit-stop, quando era al comando della classifica provvisoria.

È stato Giovinazzi a prendere il volante, cercando di recuperare dal britannico Alex Brundle e dal francese Nicolas Lapierre che erano davanti a lui. Il pilota di Martina Franca è stato molto attento nella gestione dei pneumatici, conservando lo stesso set durante i suoi due stint, per poi prendere il comando alla seconda ora di gara davanti alla Oreca-Nissan del russo Roman Rusinov. Dopo 2h36′, quando era ancora in testa, Antonio ha quindi ceduto il volante a Gelael.

Nel corso dei suoi due stint, il pilota indonesiano ha mantenuto il secondo posto dietro la vettura dei loro principali avversari Rusinov-Stevens-Brundle, quando nella parte centrale della gara la lotta per la vittoria si è ristretta tra queste due squadre.

Tom Blomqvist è tornato al volante nel finale, guidando nell’ultimo turno di 1h40′. Dopo il cambio pilota il britannico è partito per un nuovo recupero, dal 4. posto fino al secondo, dietro l’inglese Will Stevens. Il ritmo di entrambi i piloti che è rimasto simile fino al traguardo e, grazie al podio che era ormai nelle loro mani, i piloti Jagonya Ayam hanno quindi concluso con soddisfazione nella posizione d’onore.

Dopo questo evento, la gara più importante della stagione per Antonio Giovinazzi resta la tappa finale della GP2 a Abu Dhabi, tra tre settimane. Il pilota italiano, leader provvisorio di classifica, giungerà negli Emirati Arabi Uniti con maggiore motivazione, per affrontare la sfida per la vittoria finale nella GP2 Series 2016.

Nella foto, Giovinazzi, Blmqvist e Gelael festeggiano il 2° posto