TARANTO

Nardò: Taurino, 'Le assenze del Taranto non mi fanno sorridere'

Alessio Petralla
19.08.2017 11:08

Oltre alla sfida di coppa con il Taranto, a Nardò si pensa anche al campionato: di fatto i neretini stanno forzando sulle gambe a suon di doppie sedute agli ordini del tecnico Roberto Taurino, che, a Blunote, commenta così la condizione dei suoi ragazzi: “La squadra sta lavorando tanto perché, domenica vogliamo cercare di fare la nostra parte. Nello stesso tempo non pensiamo soltanto al match con il Taranto ma ci alleniamo anche in vista dell’inizio del campionato. Vogliamo iniziare la stagione al meglio”.

FORMAZIONE: “C’è soltanto qualche acciaccato dovuto ai pesanti carichi di lavoro. In queste ore valuteremo gli indisponibili. Ancora non ho idea della formazione che schiererò anche perché la situazione fisica dei ragazzi non è omogenea: lo staff si dedica minuziosamente a loro. Ho parecchi dubbi”.

IL TARANTO: “So delle assenze in difesa ma quando si affronta il Taranto c’è sempre poco da sorridere. Cozza troverà le giuste alternative. Più che pensare alla squadra ionica, però, in questo momento penso alla mia”.

LA GARA: “Quando si scende in campo nessuno ci sta a perdere. Daremo il massimo anche se è calcio d’agosto. Siamo consapevoli del ritardo che abbiamo sul Taranto ma non ci fasciamo certo la testa. Siamo una squadra giovane e possiamo migliorare: perciò sono fiducioso e molto curioso di vedere i miei atleti all’opera. Sarà una partita importante per fare valutazioni”.

Nella foto Toma, Roberto Taurino

Nardò-Taranto: È una sfida inedita in Coppa Italia D
Girone H: Rabbeni rescinde col Potenza, va al Latina