Cultura, musica e spettacolo

Il cinema in mostra a Taranto con la finale del contest

Per i migliori film un premio in denaro e il trofeo-delfino ‘Kate’. Annunciato anche un documentario scientifico sugli ipogei del borgo antico

Comunicato stampa
25.05.2018 16:13

II edizione della Mostra del Cinema di Taranto: grandi eventi e un documentario internazionale sugli ipogei del borgo antico. Tutti i dettagli sono stati illustrati a Bari nella sala stampa della Presidenza Regionale. 

“Taranto - ha detto in conferenza il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano - può costruire il suo piano B per uscire dalla monocoltura dell’acciaio. Deve riconnettersi con le sue radici e prendere atto del suo livello, superiore a molte città italiane”.  

“La Mostra del Cinema - ha sottolineato il direttore del dipartimento regionale turismo e cultura Aldo Patruno - ha una programmazione triennale. Con Puglia Promozione racconteremo la nostra Regione non solo attraverso i grandi attrattori materiali, ma anche con eventi di qualità”. 

“Siamo convinti - ha ribadito il vicesindaco di Taranto Rocco De Franchi - che la nostra città abbia una grande raffinatezza intellettuale. Ha bisogno di questo tipo di iniziative: la cultura vince sempre”. ​

Presenti anche la regista tedesca Jutta Brückner e gli studenti dell’Istituto Cabrini di Taranto, accompagnati dalla prof.ssa Antonella Chiloiro, impegnati in un progetto di alternanza scuola-lavoro. 

IL DOCUMENTARIO “Siamo in procinto- ha annunciato il direttore artistico Mimmo Mongelli- di partire con una collaborazione tra Politecnico di Bari e Mostra del Cinema per la realizzazione di un documentario scientifico sullo straordinario patrimonio degli ipogei della città vecchia di Taranto”. 

IL CONTEST Erano 5000, ne sono stati selezionati 38 e, tra questi, vinceranno in 9: entra nel vivo l’ultima fase del Concorso Internazionale di film nell’ambito della MCT. Le proiezioni delle pellicole finaliste si terranno dal 28 al 31 maggio (dalle ore 15:00 a mezzanotte, salone di Rappresentanza Provincia di Taranto, via Anfiteatro 4 – ingresso libero). A decretare i vincitori, saranno tre giurie di qualità. Per i documentari: il direttore generale della Treccani Massimo Bray, l’attrice e scrittrice americana Katherin Wilson, il direttore dell’Accademia di Belle Arti di Lecce Andrea Rollo; per i cortometraggi il giornalista Attilio Romita e le attrici Anna Ferruzzo e Maria Cristina Mastrangeli; per i lungometraggi la regista tedesca Jutta Brückner, il direttore dell’Accademia di Belle Arti di Bari Giuseppe Sylos Labini e il regista Pasquale Pozzessere.

LA RASSEGNA Dal 28 al 31 maggio, inoltre, è prevista la personale della regista Jutta Brückner con le pellicole Tue Recht Und Scheue Niemand, Lieben sie Brecht?, Hungerjahre, Kolossal Liebe, Hitlerkantate. 

LA PREMIAZIONE La serata finale è in programma in piazza Immacolata, nel cuore di Taranto, venerdì 1 giugno alle 20:00. Saranno presenti i membri della giuria e alcuni registi. I premi per i primi classificati: lungometraggio 2.000 euro, documentario 1.000, corto 500. Previsti premi per altre categorie: migliore attore e attrice protagonisti(lungometraggi), migliore fotografia e montaggio (documentari), miglior regia e sceneggiatura (corti). A tutti sarà assegnato il trofeo “Kate”, realizzato dalla storica famiglia Spagnulo, ceramisti di Grottaglie. 

A seguire, in collaborazione con Time Zones, il concerto di Jozef van Wissem, compositore e liutista olandese, vincitore nel 2013 della Palma d’oro a Cannes per la colonna sonora del film Only Lovers Left Alive. 

INFO EVENTI. www.mostracinemataranto.com oppure mostracinemataranto@gmail.com  e la pagina Facebook: Mostra Del Cinema di Taranto o Twitter: @MostracinemaTA. 

Ippica: Paolo VI, occasione d’oro per Zingaro Dei Rum
Eventi: Il ‘Dune Festival’ per valorizzare il territorio jonico