TARANTO

Taranto: Panarelli deluso, ‘Mancati coraggio e cattiveria’

‘Sono amareggiato perchè non ho visto la mia solita squadra, quella che ha sempre giocato con personalità. La vetta? Dobbiamo continuare a crederci’

03.03.2019 17:09

“Questa sconfitta arriva in un momento cruciale del campionato. Non ci dobbiamo abbattere, ma ci vuole più cattiveria e più coraggio. Sin dall’inizio siamo stati timorosi, dovevamo fraseggiare di più, non possiamo permetterci di giocare senza cattiveria, forse i troppi complimenti hanno fatto male. Sono arrabbiato per come è stata affrontata questa gara, senza il coraggio che deve avere una squadra che vuole vincere il campionato. E poi, non possiamo chiudere il match in nove uomini. Sono amareggiato perché non ho visto la mia squadra in un momento così importante per la stagione. Mercoledì potremmo essere a -8? Mi auguro, sportivamente, che il Gravina affronti il Picerno con la stessa intensità e la stessa determinazione con cui ha affrontato il Taranto. Per quanto ci riguarda, siamo condannati a vincere fino alla fine, anche se deve cambiare l’atteggiamento”.

Il Taranto frana a Gravina, Serie C più lontana
Promozione/B: Talsano, Peluso manda ko il Brilla Campi