Cultura, musica e spettacolo

Taranto: Cittadinanza onoraria Nadia Toffa, mozione approvata

Unanimità del consiglio comunale per la proposta presentata dal consigliere Marco Nilo

20.02.2018 19:44

Il Consiglio Comunale di Taranto, convocato stamattina per la seduta del “Question Time”, ha approvato all’unanimità la mozione presentata dal consigliere Marco Nilo per il conferimento della cittadinanza onoraria di Taranto a Nadia Toffa. Nilo aveva raccolto la sollecitazione di centinaia di cittadini, espressa personalmente o con appelli lanciati attraverso i social network. «La stampa nazionale – spiega il consigliere nella mozione - ha dato risalto positivo alla campagna “Ie JeschePacce Pe Te" che, come noto, ha unito i cittadini attorno al nobilissimo scopo della raccolta di fondi per la oncologia pediatrica, cercando di dare una speranza ai piccoli di Taranto e alle loro famiglie. Madrina di tale iniziativa è stata la giornalista Nadia Toffa che più volte si è occupata delle problematiche locali soprattutto connesse al problema ambientale dandone risalto a livello nazionale».

La raccolta fondi ha permesso la realizzazione delle nuove strutture del reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale SS. Annunziata di Taranto.

Adesso l’ufficio di Gabinetto del sindaco Rinaldo Melucci preparerà l’istruttoria necessaria per giungere all’approvazione della delibera in aula.

Marco Nilo ha preferito rinviare, invece, la discussione della mozione da lui firmata per la riapertura dei punti di Pronto Soccorso degli ospedali San Giuseppe Moscati di Taranto e San Marco di Grottaglie. «Al momento di prendere la parola – spiega il consigliere comunale – non erano presenti né il Sindaco né la Giunta. Vista l’importanza della questione, con rammarico, ho deciso di affrontare l’argomento nella prossima seduta. In aula, il Presidente del Consiglio, nella persona del consigliere Azzaro, ha dichiarato che c’è la volontà di analizzare la problematica da me sollevata con la mozione e che verrà predisposto quanto prima un apposito ordine del giorno per audire il direttore generale della Asl. Il mio impegno sull’argomento resta massimo e torno a ringraziare pubblicamente il personale tutto del Pronto Soccorso del SS.Annunziata per lo sforzo che ripongono nel fronteggiare una situazione così difficile».

Il documento, nel corso della mattinata, è stato firmato in aula anche dai consiglieri di maggioranza del Gruppo Indipendente e da Vincenzo Fornaro.

Martina: La Curva Nord piange Leo Bernardini
Cronaca: Avvistato un felino in zona Brindisi...