Giovanili

Brindisi: Successo ‘tennistico’ per la Juniores di Piero Caputo

02.12.2018 11:44

La Juniores del Brindisi batte la New Team Squinzano, sul campo di Torchiarolo, con un tennistico 6-1. I biancazzurri partono in sordina costringendo il tecnico Caputo a spronare i suoi che all' 11 sì protano in vantaggio con Cocciolo che risolve una mischia in area. Un gol che permette al Brindisi di diventare padrone del match: al 15' arriva il raddoppio di Renna con un bel colpo di testa su angolo di Serti. Passano pochi minuti e, al 21', Palazzo cala il tris anticipando con l'esterno destro il portiere su una bella palla messa in mezzo dal solito Serti. La partita ormai è nelle mani dei ragazzi del Brindisi che giocano con maggiore scioltezza e padronanza nonostante il terreno di gioco non ottimale. Al 26' ancora Serti incursione da sinistra palla in mezzo per Palazzo che mette in rete, ma il direttore di gara annulla per fuori gioco. Al 27' Casalino prova da fuori, palla sul palo. Al 28', bella azione Piscopiello-Carbone, palla a Serti che entra in area tiro che finisce ancora sul palo. 32', il Brindisi domina: Cassano serve una palla bellissima in area a Serti che ha un controllo perfetto, ma il tiro termina di poco sopra la traversa. Al 40', Palazzo serve Casalino che calcia dal limite, fuori di un niente. Si va al riposo sul 4-0, ma ripresa il copione non cambia: il ritmo partita del Brindisi resta alto e al 7' lo Squinzano resta anche in dieci per espulsione di un difensore per doppia ammonizione. Al 9' il Brindisi si riaffaccia dalle parti dell'area avversaria: calcio d'angolo di Serti, De Luca insacca ma l'arbitro annulla perché un calciatore del Brindisi ha chiamato la palla in modo non corretto. Dalla rimessa, una distrazione della difesa consente un contropiede che porta in rete il New Team Squinzano: 4-1. All'11, Serti offre una palla in profondità a Palazzo che a tu per tu con il portiere non sbaglia, 5-1. Al 19' i padroni di casa cambiano ancora per dare una maggiore spinta”,ma il Brindisi non offre la possibilità di gioco, anzi sì rende pericoloso in contropiede sempre con Palazzo, che però si allunga il pallone consentendo al portiere avversario di chiudere lo specchio della porta. Al 35', anche il Brindisi inizia a cambiare per dare freschezza e consentire a tutti di fornire il proprio contributo: Rizzato prende il posto di Carbone, Serti lascia spazio a Lanza. Proprio quest’ultimo si rende subito protagonista realizzando il gol del definitivo 6-1 che conferma la crescita del gruppo di Piero Caputo.

Brindisi: Anche il sindaco al Fanuzzi per il big match col Casarano
Fortitudo Grottaglie: Giovanissimi ko con la Nuova Taras