Serie D

Serie D: Girone H, la formazione Flop della 12a Giornata

Mimmo Galeone
27.11.2018 08:39

Max Marsili, centrocampista del Taranto

FLOP 11

PORTIERE

Munao (Sorrento) Incassa tre reti in meno di mezz'ora; proteste veementi specialmente in occasione della terza rete dell' Ercolanese. 

DIFESA

Paudice (Ercolanese) In chiusura di prima frazione di gioco provoca un calcio di rigore, con relativa espulsione.

Riccio (Gravina) Incerto nei momenti caldi del match; gli attaccanti del Bitonto sono decisamente da prendere con le molle.

Ligorio (Picerno) Con il suo retropassaggio, complice anche una pozzanghera, regala al Francavilla in Sinni l' iniziale vantaggio.

Ziello (Team Altamura) Spesso in sofferenza, soprattutto nell' uno contro uno. Sostituito ad inizio della ripresa.

CENTROCAMPO

Calone (Pomigliano) Buone potenzialità, ma ancora un tantino discontinuo il giovanissimo under granata (classe 2000).

Tascone (Gragnano) Chiude con il cartellino rosso una prestazione già di per sè non certo trascendentale.

Marsili (Taranto) Sembra un lontano parente del Marsili combattente ammirato nella seconda metà della passata stagione. Il Taranto ha bisogno del suo carisma e della sua qualità.

Langella (Sarnese) Dopo un buon avvio di contesa resta un tantino ai margini, quando avrebbe potuto osare di più.

ATTACCO

Qehajaj (Sorrento) Espulso nel burrascoso finale del “Vallefuoco” di Mugnano, contro una Ercolanese che torna alla vittoria dopo quasi tre mesi.

Turitto (Bitonto) Insolitamente poco incisivo, tanto da essere sostituito da Falcone dopo circa un' ora di gioco.

All. Guarracino (Sorrento) I rossoneri incassano una clamorosa sconfitta, dopo essere stati in vantaggio di due gol (ed in superiorità numerica per tutta la ripresa).

Mercato: Menolascina, ‘Genchi non si muoverà da Potenza’
Serie D: Girone H, la formazione Top della 12a Giornata