TARANTO

Francavilla: Lazic, 'Per il Taranto solo un periodo sfortunato'

Alessio Petralla
01.12.2018 11:31

Dopo una partenza non delle migliori il Francavilla in Sinni è risalito brillantemente come spiega, a Blunote, in vista della sfida con il Taranto, il tecnico Ranko Lazic: “Siamo partiti male perdendo in casa con il Nola. Poi con il tempo, i ragazzi si sono conosciuti. Ora si è formato un bel gruppo e bisogna continuare così”.

FORMAZIONE: “Per domenica siamo al completo. Non ci sono problemi”.

LA SETTIMANA: “Ci siamo allenati con tranquillità lavorando come facciamo sempre ma con la consapevolezza che domenica si poteva vincere come si poteva anche perdere”.

IL TARANTO: “I risultati non gli stanno dando ragione: è un periodo sfortunato ma non mi sembra giusto giudicare da fuori. Gli ionici hanno allestito un organico per ammazzare il campionato lottando con Cerignola e Picerno. Nel frattempo sta uscendo anche l’Andria: me l’aspettavo. Ho visto le partite con il Nardò, la Gelbison, il Fasano e l’Altamura: tutte gare in cui i rossoblù potevano vincere”.

LA GARA: “Panarelli e io ci conosciamo a vicenda. Con i cinque cambi nel secondo tempo, a livello tattico un match può cambiare totalmente”.

LE INSIDIE: “Penso solo alla partita: qualsiasi calciatore dei ventidue in campo può risolvere la partita. Gli ionici vorranno rifarsi e quello di domenica può essere l’ultimo treno per restare aggrappati al Picerno. Per forza di cose la formazione di Panarelli deve fare la gara. Mi aspetto un match corretto e maschio”.

IL CAMPIONATO: “Picerno e Cerignola stanno rispettando le aspettative. Noi stiamo facendo bene. Le sorprese sono il Nardò che con tanti giovani e il gran lavoro di Taurino riesce a cogliere sempre punti e l’Andria in cui il tecnico Potenza sta lavorando bene. Il Taranto come sempre allestisce un organico forte ma poi c’è qualcosa che non va: comunque sei punti non sono tanti da recuperare. Il Bitonto è un’altra sorpresa: la vidi in amichevole e la collocai subito tra le prime cinque. L’Altamura ha perso qualche punto in casa ma ora con il nuovo allenatore risalirà. Con il calciomercato ci saranno novità e da dicembre cambierà tutto”.

Si ringraziano:

Martina: Marasciulo, 'Domenica gara sentita da ambo le parti'
Pronostici: Esposito, 'Di Bari e Croce acquisti di spessore'