Giovanili

Giovani talenti locali: Luigi Sarli, dalla Nuova Taras all'Ascoli

L'attaccante bianconero a Blunote: 'Sergio Mezzina grande uomo; obiettivo l'esordio in B'

Alessio Petralla
29.03.2019 22:43

A Taranto di giovani talenti ce ne sono e ce ne sono stati negli ultimi anni. Purtroppo questi, molto spesso, non sono stati valorizzati nel nostro territorio o nel Taranto. Uno tra questi è il promettente attaccante, classe 2000, precisamente di Paolo VI, Luigi Sarli, che grazie alla Nuova Taras e alla figura del buon Sergio Mezzina, può parlarci della sua avventura nell'Ascoli: "Ho iniziato a giocare con gli Angeli Azzurri scuola calcio di Tramontone per poi passare all'Arsenal Taranto a Paolo VI - racconta il giovane atleta a Blunote.. L'ultima mia avvenutra è stata con la Nuova Taras con cui ho disputato parecchi tornei. Di la ho effettuato il provino nella Fiorentina, e all'età di 14 anni, sono stato preso per poi, due anni più tardi, passare alla Reggiana: con questa compagine ho avuto modo di esordire in serie C (a 17 anni). Attualmente ne ho 19 è gioco nella Primavera dell'Ascoli. Con il club bianconero ho collezionato anche due panchine in serie cadetta".

IL CAMPIONATO: "Questo campionato Primavera è molto equilibrato e annovera la presenza di due-tre formazioni molto forti come Lazio e Pescara. Anche noi siamo un'ottima compagine tanto che con tre turni d'anticipo abbiamo già blindato i play off. Sabato affronteremo il Cosenza".

SARLI: "Sono un classe 2000 e gioco come ala o come seconda punta. Le mie caratteristiche sono il dribbling e la velocità. Ogni tanto mi riesce qualche punizione. In quest'annata ho già realizzato undici gol: dieci in campionato e uno nel torneo di Viareggio".

SERGIO MEZZINA: "E' un grande uomo, una grandissima persona che mi ha sempre dato fiducia. Capisce tantissimo di calcio e dalla Nuova Taras mi ha voluto fortemente alla Reggiana".

GLI OBIETTIVI: "Spero di esordire in serie B e vincere questo campionato Primavera. Comunque sedere in panchina è già stata una cosa importante".

Si ringraziano:

Taranto: Panarelli condivide il suo premio con tutto il club
Serie B: Cremonese-Verona 1-1 nell’anticipo della 30a Giornata