Calcio Varie

Russia 2018: Gruppo A, Uruguay capolista, Arabia terza...

Alessio Petralla
25.06.2018 18:09

E' terminata la terza giornata del gruppo A dei mondiali di Russia 2018: questa ha visto, in contemporanea, sfidarsi Uruguay e Russia e Arabia Saudita e Egitto. 

URUGUAY-RUSSIA: Questa partita non ha praticamente storia visto che i sud americani vincono per 3-0. Nel primo tempo, al 12' ci prova Cerysev ma il tiro e centrale. Al decimo minuto ecco il vantaggio della squadra di Tabarez con una bella punizione dal limite trasformata da Suarez (rasoiata sul secondo palo). Al 23' ecco il raddoppio de la Celeste con una bella conclusione di Laxalt deviata in porta, decisivamente, da Cerysev. Al 27' è prima Bentancour a rendersi pericoloso in area e poi Cavani sulla ribattuta non trova il gol. Al 35' l'arbitro espelle. per doppio giallo, Smolnikov. La prima frazione termina 2-0. La ripresa è scarsa di emozioni e bisogna aspettare l'89' per assistere ad una bellissima conclusione di Rodriguez, da posizione decentrata, che il portiere sovietico devia in corner in modo spettacolare: da questo ecco che nasce il 3-0 di Cavani. Godin colpisce di testa Akinfeev si fa trovare pronto, ma sulla ribattuta l'ex attaccante del Napoli, in spaccata chiude i conti. Con questa vittoria la formazione di Tabarez vola agli ottavi da prima, mentre i padroni di casa da secondi.

ARABIA SAUDITA-EGITTO: Gli arabi tornano a conquistare una vittoria in un mondiale ai danni di un Egitto che non riesce a vincere, ancora, un match mondiale. La squadra di Pizzi ha quasi totalmente il pallino del gioco ma al 22' è l'Egitto a portarsi in vantaggio con un bel pallonetto di Salah che un minuto più tardi, sempre allo stesso modo, spedisce di pochi centimetri al lato. Al 32' e al 33' ci prova due volte l'attaccante egiziano Trezeguet che a giro spedisce, in entrambe le circostanze, al lato. Al 36' si vedono gli arabi con Salman che si calcia in area di rigore: il suo tiro è ribattuto. Al 39' rigore per i verdi asiatici: Al Sharhani crossa ma il suo traversone viene respinto con il braccio. Sul dischetto si presenta Al Muwallad che si vede parare il tiro da El Hadary. Al quinto minuto di recupero il direttore di gara concede un altro rigore ai sauditi (questo molto dubbio) che Al Faraj trasforma. Si va al riposo sul punteggio di 1-1. Nella ripresa parte forte la squadra di Pizzi che ci prova al 54'. La risposta egiziana non tarda e al 56' è Trezeguet a sfiorare il vantaggio di testa. Al 68' Arabia pericolosissima con Al Mogahwi con l'estremo difensore egiziano che compie un miracolo. Ancora all'ultimo giro di lancette, questa volta Al Dowsari, batte il portiere di Cuper e fa 2-1. Gli arabi possono così chiudere al terzo posto il loro girone e condannare gli egiziani all'ultima piazza.

LA CLASSIFICA:

Uruguay 9

Russia 6

Arabia Saudita 3

Egitto 0

Taranto: Mercato, Giove non vuole mollare Pellegrino
Russia 2018: Gruppo B, Spagna e Portogallo agli ottavi