TARANTO

Oggiano e D'Agostino regolano il Sorrento, tre punti sotto l'albero

Allo ‘Iacovone’, ultima giornata d’andata del Girone H della Serie D e del 2018

23.12.2018 14:06

Fabio Oggiano

Vittorio Esposito e West Astuti, ultimi arrivati in casa Taranto, partono dalla panchina, con il “Messi del Molise” pronto a contribuire durante il match. Smaltita la gastroenterite, Ciro Favetta torna titolare prendendo il posto di Croce, mentre Carullo è preferito a un Ferrara non al top della condizione. Conferma per Oggiano, tra i più in forma del momento. Max Marsili vince il ballottaggio con Manzo: quest’ultimo, diffidato, comincerà dalla panchina. Tribuna per Pellegrino e Lanzolla: entrambi saranno al 100% per la sfida di Bitonto del 6 gennaio. Nel Sorrento, titolare l’ex D’Alterio, panchina per il portiere Giordano, altro ex di turno. Attacco affidato a Gargiulo e Figliolia.

Fabio Oggiano festeggia il gol con un ‘salto mortale’

Solidità in difesa e cinismo in attacco. Il Taranto sconfigge 3-0 il Sorrento con una prestazione convincente ed efficace grazie a una doppietta di Oggiano e a una rete di D'Agostino. Nei primi dieci minuti i padroni di casa appaiono un po' molli subendo la voglia dei costieri, che in due occasioni costringono Antonino alla respinta. Tuttavia alla prima opportunità vanno in rete: è il 14' quando D'Agostino inventa per Oggiano, che defilato sulla destra giganteggia in solitudine e con un rasoterra a fil di palo infila in rete. Il gol dà maggiore sicurezza e annichilisce gli ospiti, che non si fanno più vedere in avanti. Il Taranto ha almeno due chance per raddoppiare: prima un calcio di punizione di D'Agostino finisce di poco alto e poi un colpo di testa di Favetta, su cross di Oggiano, impegna severamente Munao. Ad inizio ripresa Marsili scalda il piede due volte su punizione: Munao la prima volta ribatte e la seconda volta afferra il colpo di testa di Di Bari. Di lì a poco il 2-0 è servito. Carullo in giornata scodella una palla bassa insidiosa in area; in una selva di gambe è ancora Oggiano a vestire i panni di finalizzatore a pochi passi dalla rete. Dopo dieci minuti è proprio l'ex Cavese a uscire fuori dal campo per permettere a Esposito di fare il suo debutto con la maglia rossoblù. Da questo momento in poi succede davvero poco. Gli uomini in maglia gialla vanno vicini al gol con una girata in area di Gargiulo che si spegne a lato. Bonavolontà prova un tiraccio, ma finisce fuori. Dopodiché Croce, subentrato a Favetta, parte in contropiede sbagliando l'ultimo passaggio per D'Agostino. Quest'ultimo si prende gli applausi a un minuto dalla fine del tempo regolamentare, ribadendo in rete con una precisione chirurgica una respinta corta su cross del solito Carullo. Quattro minuti di recupero e l'arbitro fischia la fine della contesa. I giocatori del Taranto salutano la tifoseria con uno striscione che reca la scritta "tanti auguri". Secondo successo consecutivo e quarta partita senza subire gol per gli ionici, che torneranno in campo il 6 gennaio in occasione della trasferta di Bitonto. Prestazione positiva da parte di tutti, in particolare i marcatori Oggiano e D'Agostino e l'assist-man Carullo.

PRIMO TEMPO

1’ Partiti.

8’ il Sorrento è partito forte: tiro di Todisco dentro l’area, Antonino respinge.

10’ sempre gli ospiti in attacco: botta insidiosa di Gargiulo, Antonino mette in corner.

14’ GOL DEL TARANTO Nonostante il buon inizio del Sorrento, è il Taranto a passare alla prima occasione: D’Agostino appoggia in area per Oggiano, che giganteggia e sfoggia un gran rasoterra a fil di palo che si insinua in rete.

22’ punizione di D’Agostino alta di poco sopra la traversa.

39’ Taranto vicinissimo al raddoppio: Oggiano crossa dalla destra per la testa di Favetta, Munao ribatte in modo superbo.

45’+1’ ingenuo Oggiano, ammonito per aver lanciato la palla contro la vetrata.

45’+2’: TARANTO - SORRENTO 1-0: FINE PRIMO TEMPO, OGGIANO AL 14’!

SECONDO TEMPO

46’ Partiti.

46’ SOSTITUZIONE Gli ospiti riprendono il gioco con l’ingresso di Scarf al posto di Rizzo.

47’ calcio di punizione di Marsili, Munao respinge.

53’ punizione di Marsili, Di Bari di testa, Munao para.

55’ GOL DEL TARANTO raddoppio degli ionici: traversone dalla sinistra di Carullo, Favetta fa velo per Oggiano, che a porta sguarnita battezza in rete.

57’ SOSTITUZIONE Nel Sorrento: De Angelis per Masi.

58’ ammonito il nuovo entrato De Angelis per gioco scorretto.

59’ SOSTITUZIONE Nel Sorrento: Paradiso al posto di Bozzaotre.

62’ ammonito Carullo per simulazione.

65’ SOSTITUZIONE Nel Taranto, fa il suo debutto Esposito che sostituisce Oggiano, autore di una doppietta, salutato con una standing ovation dello “Iacovone”.

67’ ammonito Figliolia per gioco scorretto.

70’ SOSTITUZIONE Nel Taranto: Bonavolontà per Salatino.

71’ Sorrento pericoloso: cross dalla destra di Todisco, Gargiulo si gira in area e manda di poco a lato. L’attaccante protesta per una presunta deviazione di un giocatore rossoblù.

73’ SOSTITUZIONE Nel Taranto: Croce sostituisce Favetta.

77’ Il Taranto ci prova da fuori con Bonavolontà, palla a lato.

82’ SOSTITUZIONE Nel Taranto: Guadagno per Pelliccia; nel Sorrento: Vitale per Todisco.

83’ Croce parte in contropiede ma, al momento del passaggio a D’Agostino, allunga l’appoggio e permette a Munao di recuperare.

87’ SOSTITUZIONE Nel Sorrento: D’Angolo per Esposito.

89’ GOL DEL TARANTO Carullo traversa dalla sinistra, la difesa ospite ribatte, D’Agostino di precisione infila in rete.

90’ SOSTITUZIONE D’Agostino esce tra gli applausi per fare spazio a Menna.

90’+5’ TARANTO-SORRENTO 3-0: FINALE. Gli ionici si regalano tre punti per Natale. Marcatori: 14’ e 56’ Oggiano, 89’ D’Agostino. I giocatori del Taranto salutano i tifosi con uno striscione che reca la scritta: “TANTI AUGURI”

TARANTO-SORRENTO 3-0

RETI: 14’ Oggiano (T), 55’ Oggiano (T), 88’ D’Agostino (T)

TARANTO 4231: Antonino; Pelliccia (82’ Guadagno), Bova, Di Bari, Carullo; Marsili, Massimo; Oggiano (65’ Vittorio Esposito), D’Agostino (90’ Menna), Salatino (70’ Bonavolontà); Favetta (73’ Croce). Panchina: West Astuti, Manzo, Di Senso, Ferrara. All. Panarelli.

SORRENTO 352: Munao; Russo, D'Alterio, Rizzo (46’ Scarf); Todisco (82’ Vitale), Bozzaotre (59’ Paradiso), De Rosa, Masi (57’ De Angelis); Luigi Esposito (87’ D’Angolo), Figliolia, Gargiulo. Panchina: Giordano, De Martino, Ferro, Salvatore Esposito. All. Guarracino.

Arbitro: Luca Cherchi di Carbonia. Assistenti: Ludwig Raus e Michele Faini di Brescia.

Ammoniti: Oggiano, Carullo (T); De Angelis, Figliolia (S).

Note: Angoli 1-4, recuperi 1' pt, 4' st, presenti circa 4.000 spettatori.

Massafra: Juniores Reg, Cristofaro 'Ecco i nostri obiettivi’
Serie B: Il Foggia cade con la Salernitana, recupero fatale