TARANTO

Il Taranto è un rullo compressore, tre reti al Nola

03.02.2019 14:47

Panarelli rinuncia a Favetta, riproponendo sulle fasce Oggiano e Vittorio Esposito; Manzo e Bonavolontà a centrocampo, Lanzolla confermato al centro della difesa accanto a Di Bari.

Partita che fa fatica a decollare tant'è che solo al 6' Di Bari ci prova in acrobazia. Dalla distanza Bonavolontà da una parte e Vaccaro dall'altro tentano la via del gol, ma le loro conclusioni non fanno affatto male. Troianiello mostra il sinistro, Antonino c'è. Il primo vero brivido lo regala D'Agostino al 21', quando dal limite sfodera una sventola che il numero uno di casa è costretto a parare a fatica in due tempi. Pochi minuti più tardi il portiere del Nola si esalta respingendo prima un colpo di testa e poi un tiro ravvicinato di Oggiano. A seguire Bonavolontà sbaglia un appoggio, Colarusso si inserisce e non approfitta dello spazio concesso per chiudere in rete. Alla mezz'ora, però, Paradisone stende in area Esposito, per l'arbitro è rigore: dal dischetto D'Agostino spiazza Gragnaniello. La reazione dei padroni di casa è racchiusa in una botta di Colarusso che finisce out. Vittorio Esposito cerca il gol su calcio piazzato, ma la palla scivola fuori. Nel finale Oggiano, servito da D'Agostino, mette fuori con un colpo al volo.  

Nella ripresa Lanzolla, non ancora al top, lascia il posto a Menna. Poco dopo, Troianiello approfitta di un lancio lungo, si defila sulla sinistra e butta fuori. Un minuto più tardi Roberti, su assist di Oggiano, con il tacco manda la sfera a lato. Nel giro di tre minuti i bianconeri restano in nove uomini per i doppi gialli di Paradisone e D'Anna, già ammoniti nel primo tempo. Panarelli non ne approfitta e lascia inalterato l'assetto tattico. La gara non si evolve, il Taranto fa tanto possesso, però la porta non la vede. Oggiano tira due volte, ma la mira è sbagliata. Da segnalare anche un infortunio, si spera non grave, a Di Bari, che lascia il posto a Carullo. Al 79' Esposito appoggia a D'Agostino appena fuori area; il numero 5 la piazza sotto l'incrocio e segna la sua doppietta. Sette minuti dopo, Carullo dalla sinistra serve Croce, entrato al posto di Roberti, che di tacco infila nel sacco. Nel finale unico svarione della difesa rossoblù, che si fa sorprendere da Tagliamonte con un tiro a girare a mezza altezza. Finisce 1-3 con il Taranto che raggiunge la settima vittoria consecutiva in campionato e resta in testa alla classifica, anche se il Picerno ha una gara in meno.

 

90’+4’ NOLA - TARANTO 1-3: Finale. Gli ionici sono un rullo compressore, settima vittoria consecutiva. Marcatori: 31’ D’Agostino (r), 79’ D’Agostino, 86’ Croce, 92’ Tagliamonte

90’+3’ ammonito Del Prete per gioco scorretto.

90’+2’ GOL DEL NOLA Tagliamonte accorcia le distanze con un tiro a girare a mezza altezza.

90’ Concessi 4 minuti di recupero.

86’ GOL DEL TARANTO Carullo mette in mezzo sul primo palo, Croce di tacco segna il suo secondo gol in rossoblù.

83’ SOSTITUZIONE Nel Nola, Tagliamonte prende il posto dell’infortunato Gennaro Esposito.

80’ SOSTITUZIONE Nel Taranto, Marsili per D’Agostino.

79’ GOL DEL TARANTO arriva il raddoppio con D’Agostino, che dal limite la piazza sotto l’incrocio. Gran bel gol.

77’ SOSTITUZIONE Nel Taranto, Carullo entra al posto di Di Bari, infortunato.

73’ SOSTITUZIONE Nel Nola, Anzalone per Lippiello.

69’ Vittorio Esposito in area crea scompiglio, tira e Gragnaniello mette in angolo. Lo stesso Gragnaniello viene ammonito per proteste.

68’ Oggiano scalda il sinistro, ma tira a lato.

64’ SOSTITUZIONE Nel Nola, Madonna per Stoia.

61’ SOSTITUZIONE Nel Taranto, Guadagno sostituisce Bonavolontà.

59’ SOSTITUZIONE Nel Nola, fuori Troianiello dentro Milvatti.

58’ D’Agostino scodella dalla sinistra, Oggiano prova la rovesciata che va fuori.

57’ SOSTITUZIONE Nel Taranto, Croce prende il posto di Roberti.

55’ brutto fallo di D’Anna su Ferrara. L’arbitro lo ammonisce un’altra volta e lo caccia dal campo. Campani in 9.

53’ Paradisone commette fallo su Vittorio Esposito, l’arbitro gli mostra di nuovo il giallo e per lui scatta l’espulsione. Padroni di casa in dieci.

50’ Oggiano crossa dalla destra, Roberti di tacco manda a lato di pochissimo.

49’ lancio lungo dalle retrovie per Troianiello, Antonino è leggermente fuori dai pali, il numero 7 si defila sulla sinistra e il suo tiro non centra la porta.

46’ Ripartiti.

46’ SOSTITUZIONE Subito cambio nel Taranto: Menna prende il posto di Lanzolla, dal punto di vista tattico non cambia nulla.

INTERVALLO

45’+1’ Fine primo tempo.

45’+1’ D’Agostino lancia Oggiano, che al volo calcia alto da buona posizione.

45’ Concesso un minuto di recupero.

39’ calcio piazzato dal limite di Vittorio Esposito, palla di poco alta sulla traversa di Gragnaniello.

36’ Colarusso cerca il pareggio con una sventola da fuori area che finisce ampiamente sopra il montante.

31’ GOL DEL TARANTO D’Agostino dal dischetto spiazza Gragnaniello e porta in vantaggio la sua squadra.

30’ rigore per gli ionici per fallo di Paradisone su Vittorio Esposito. Ammonito il numero Paradisone.

29’ disimpegno errato di Bonavolontà, Colarusso si inserisce e non approfitta del regalo sbagliando il colpo vincente.

25’ D’Agostino pesca Oggiano sul fondo destra, Gragnaniello gli respinge un colpo di testa e un tiro ravvicinato.

21’ botta di D’Agostino poco fuori dall’area di rigore, Gragnaniello para in due tempi.

20’ Troianiello tenta di sorprendere Antonino con un mancino debole che il portiere rossoblù abbraccia.

16’ Bonavolontà prova con il sinistro, palla alta.

9’ Vaccaro dalla distanza, conclusione da dimenticare.

8’ ammonito D’Anna per gioco pericoloso.

6’ corner di Oggiano, Roberti tocca di testa in modo scomposto, Di Bari aggancia e in acrobazia manda fuori.

1’ Partiti.

NOLA-TARANTO 1-3

RETI: 31’ rigore D’Agostino (T), 79’ D’Agostino (T), 86’ Croce (T), 92’ Tagliamonte (N)

NOLA 433: Gragnaniello; Paradisone, D'Anna, Pasquale Esposito, Lippiello (73’ Anzalone); Troianiello (59’ Milvatti), Del Prete, Vaccaro; Colarusso, Gennaro Esposito (83’ Tagliamonte), Stoia (64’ Madonna). Panchina: Caliendo, Colonna, Napolitano, Gaetano, Pastore. All. Liquidato.

TARANTO 4231: Antonino; Pelliccia, Lanzolla (46’ Menna), Di Bari (Carullo), Ferrara; Manzo, Bonavolontà (61’ Guadagno); Oggiano, D'Agostino (80’ Marsili), Vittorio Esposito; Roberti (57’ Croce). Panchina: Pellegrino, Massimo, Di Senso, Salatino. All. Panarelli.

Arbitro: Mattia Caldera di Como. Assistenti: Simone Venuti di Valdarno e Amedeo Carpano di Siena.

Ammoniti: Gragnaniello, Del Prete (N).

Espulsi: Paradisone (N) al 53’ per doppia ammonizione. D’Anna (N) al 55’ per doppia ammonizione.

Note: corner 2-9, recuperi 1' pt, 4' st

Diavoli Rossi: Domenica positiva a metà...
Serie D/H: Cerignola, Taranto e Picerno corsare