TARANTO

Taranto: Gravina negata, il club ‘Nostri tifosi penalizzati’

Con una nota, la società del presidente Giove manifesta tutto il rammarico per l’ennesimo e inspiegabile divieto

Comunicato stampa
27.02.2019 13:29

La Questura di Bari, sentite le varie valutazioni e osservazioni in merito alla gara di campionato in programma domenica 3 marzo allo stadio “Vicino” tra Gravina e Taranto, ha espresso parere negativo in merito alla presenza della tifoseria tarantina per problematiche legate alla sicurezza. Il Taranto FC 1927 accetta con rammarico tale provvedimento in quanto per tutta l'annata sportiva la tifoseria ionica ha sempre dato grande prova di lealtà, sportività e maturità. Principi messi in evidenza anche allo "Iacovone" dimostrando sempre tangibile ospitalità nei confronti delle tifoserie ospiti. Pertanto, la stessa società auspica che gli organi competenti tengano in seria considerazione questi aspetti e comprendano che il Taranto FC 1927 non può essere costantemente penalizzato e privato dell'apporto dei suoi encomiabili tifosi. Posticipato, infine, l'orario della partita alle ore 15:00.

Serie B: Il Palermo crolla a Crotone, Benevento secondo
Taranto: Gravina vietata, ‘I tarantini non sono delinquenti’