FUTSAL

Futsal A2/F: Un Real Statte rimaneggiato cede alla capolista

L’Olimpus Roma sbanca il PalaCurtivecchi: le rossoblu restano in zona playoff a tre punti dal traguardo

23.04.2018 00:04

L'Italcave Real Statte resta in zona playoff a tre punti dal traguardo. Non riesce a brindare alla vittoria, però, contro la capolista Olimpus Roma. Resiste  un tempo ma cade per 4-1 in casa con le laziale. Ioniche senza 4 elementi (Pereira, Ion, Pegue e Violi) ma lottano e resistono per un tempo e mezzo, giocando sempre a viso aperto nonostante l'organico non al completo. Stattesi che partono con Margarito, Duco, Maione, Mansueto, Oliveira. Ospiti con Salinetti, Gayardo, Martìn Cortes, Taina. Vantaggio ospite al quarto minuto con Dayane che, riceve un pallone in verticale dalla destra e mette alle spalle di Margarito. L'estremo difensore ionico riesce a evitare il raddoppio delle laziali ma pian piano l'Italcave guadagna metri e trova il pareggio al minuto 12 con Maione, recupera palla a metà campo salta due uomini e fredda Salinetti in uscita. Il Real prova anche a cercare il gol del sorpasso che, però, viene trovato da Dayane. Nella ripresa equilibrio e un paio di occasioni per parte, fino al gol di Gayardo, sfera recuperata sulla trequarti difensiva ionica e poi tiro forte e preciso della giocatrice dell'Olimpus. Poco dopo arriva la sfortunata autorete di Russo prima della sirena. Mercoledì con la Lazio una vittoria consentirebbe all'Italcave non solo di staccare il pass per i playoff e anche blindare il settimo posto. Un pari manterrebbe dietro la Lazio di un punto. In caso di sconfitta l'ultima sfida, senza appello, contro la Rambla.

Questo il pensiero di Tony Marzella, tecnico delle ioniche, al termine del match. "Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile ma abbiamo avuto il coraggio di giocarla per gran parte a viso aperto. Senza quattro elementi, praticamente una squadra da schierare in campo, è complicato per chiunque. Eppure abbiamo fatto il possibile per gettare il cuore oltre l'ostacolo. Ho apprezzato questa voglia di giocare da parte delle ragazze e sono un po' dispiaciuto solo del punteggio che ci penalizza un po' sotto il profilo della grande disponibilità al sacrificio da parte della squadra. Detto ciò, il successo dell'Olimpus è meritato, sia chiaro, e vanno fatti i complimenti anche a loro. Adesso ci aspettano queste due partite dove sicuramente ritroveremo uno dei 4 elementi che ci mancava quest'oggi, sperando di recuperare anche qualche giocatrice per chiudere il discorso qualificazione".

ITALCAVE REAL STATTE-OLIMPUS ROMA 1-4 (1-2 p.t.) 

MARCATRICI: 4'49'' p.t. Dayane (O), 12' Maione (S), 16'54'' Dayane (O), 9'53'' s.t. Gayardo (O), 13'54'' aut. Russo (O) 

ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Duco, Maione, Mansueto, Oliveira, Russo, Marangione, Violi, Pegue, Pordenoni. All. Marzella.

OLIMPUS ROMA: Salinetti, Gayardo, Martìn Cortes, Taina, Dayane, Pomposelli, Benvenuto, Schirò, De Angelis, Maite, Esposito, Giustiniani. All. D'Orto.

AMMONITE: Taina (O) 

ARBITRI: Gaetano Fabio Grande (Rossano), Fabio Cozza (Cosenza) CRONO: Vincenzo Buzzacchino (Taranto)

Commenti

Rally Città di Casarano: Vincono D’Alto e Liburdi su Skoda Fabia R5
Grottaglie: Fedele, ‘Siamo di nuovo padroni del nostro destino’