BASKET

Basket: Cus Jonico e Virtus Taranto insieme per beneficenza

Le due società allo spettacolo organizzato dall’Associazione Italiana Donatori Organi di Taranto al Tetro Orfeo

Comunicato stampa
12.12.2018 10:42

Parquet ma non solo. Da sempre nella politica del Cus Jonico Basket Taranto e della società satellite Virtus Taranto sport e sociale vanno di pari passo, a braccetto. Per questo a pochi giorni dal Natale è stato bello partecipare con due nutrite delegazioni a “Canto con Amore” lo spettacolo di beneficenza organizzato dalla sezione A.i.d.o di Taranto (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule) al Teatro Orfeo. La serata, presentata da Anna Grazia Angolano, ha visto in prima linea l’Accademia due Mari di Taranto e l’azienda Francesco de Bartolomeo ed ha avuto il suo culmine con lo spettacolo dello showman tarantino Franco Cosa. Non sono mancati ovviamente i momenti utili alla riflessione e alla sensibilizzazione verso la materia della donazione degli organi con la testimonianza delle persone che vivono grazie al cuore di un donatore, in prima persona lo stesso Presidente del Gruppo Comunale AIDO di Taranto, Giorgia Dipaola oltre la presenza del vice presidente nazionale Aido, Vito Scarola. 

Il Cus Jonico ha partecipato attivamente alla serata di beneficenza salendo sul palco con tutta la prima squadra al completo, il direttore sportivo Vito Appeso, l’addetto stampa Luca Fusco e poi coach Giulio Caricasole nella doppia veste anche di responsabile del settore tecnico della Virtus Taranto con alcuni giocatori orange e l’altro responsabile Roberta Stola. Proprio coach Caricasole ha parlato al pubblico in sala: “Lo sport, nel nostro caso il basket è un punto di riferimento importante, di aggregazione per i giovani, non a casa Virtus e Cus grazie al solo sodalizio formano alla pallacanestro ma anche alla vita di tutti i giorni, con regole e rispetto reciproco, i ragazzi sin dalla tenera età e questo è molto importante”.

Virtus Francavilla: L’addio di Fracchiolla, ‘Sempre nel mio cuore’
Diavoli Rossi: Dirigente Amo, 'Vincere domenica per un gran Natale'