TARANTO

Pronostici: Di Deo, ‘Con questa marcia il Taranto può risalire’

L'ex centrocampista ionico a Blunote: 'A Taranto due anni favolosi'

Alessio Petralla
20.01.2018 13:01

Campionato equilibrato con il Taranto che sta pagando l’avvio altalenante, per l’ex centrocampista ionico Guido Di Deo che, a Blunote, commenta così: “Fino all’Altamura è un campionato equilibrato visto che ci sono quelle quattro squadre raccolte in quattro-cinque punti: vuol dire che esiste un livellamento. Poi c’è il Taranto che è un po’ in ritardo. Nel complesso è un campionato difficile: girone duro con diverse squadre attrezzate per provare a fare il salto di categoria”.

IL TARANTO: “Ha pagato l’inizio stentato anche se da quello che vedo ora ha preso autostima e fiducia. Si presenta al match di Sarno dopo una buona striscia di risultati positivi. Se mantiene questo rollino di marcia può avvicinarsi alle prime. Non conosco tanto dell’attuale rosa del Taranto, però l’averla rinnovata può essere un fattore importante. Gli ionici possono dire la loro anche se la distanza dal primo posto dista undici punti. Può fare un bel girone di ritorno ovviamente sperando in qualche passo falso delle altre”.

ZONA SALVEZZA: “E’ troppo presto per fare dei pronostici. Anche per la zona bassa vale lo stesso ragionamento fatto per quella alta: è livellata. Chi darà maggiore continuità sarà fuori dai giochi”.

IL CALENDARIO: “Il fatto di giocare gli scontri diretti in casa per il Taranto sarà importante visto che li il pubblico è il dodicesimo uomo in campo. Ho vissuto sia da avversario che da protagonista certe situazioni”.

AMARCORD: “A Taranto ho giocato per due anni e ho bellissimi ricordi, sia da un punto di vista calcistico che umano. Il primo anno finì con l’amarissima eliminazione dai play off con l’Atletico Roma: facemmo il massimo per passare. Comunque fu un anno bellissimo. Nella stagione dopo sfiorammo, ancora una volta l’impresa. Sono stati due gruppi fantastici e con alcuni di loro ho ancora contatti. C’era unione e compattezza. Taranto è una bellissima città che ho vissuto con la mia famiglia”.

I PRONOSTICI DI GUIDO DI DEO

20a Giornata – Serie D – Girone H – 21/01/18

AVERSA NORMANNA-CAVESE: 2 – “Per la Cavese è sempre stato difficile giocare ad Aversa visto che il campo è ostico e il terreno non è dei migliori. Non sarà facile ma gli ospiti possono aggiudicarsela”.

CERIGNOLA-GRAGNANO: 1 – “Il Gragnano anche se in emergenza potrà dare fastidio. I campani hanno ottenuto qualche ottimo risultato ma alla lunga il Cerignola farà sua la partita”.

FRANCAVILLA IN SINNI-GRAVINA: X – “Partita da tripla con un Francavilla che sta vivendo un campionato altalenante. Un episodio può essere fondamentale”.

FRATTESE-AZ PICERNO: 1X – “Gara dal risultato aperto. Il cambio d’allenatore dei padroni di casa può dare una spinta importante ai calciatori campani”.

POTENZA-TURRIS: 1 – “Penso che la compagine di Ragno vincerà questa partita: in casa ha un rollino di marcia importante”.

POMIGLIANO-SPORTING FULGOR: 1 – “Penso possa essere una partita a senso unico, con i baresi che stanno vivendo un momento difficile e che hanno cambiato più di un tecnico tra cui Prosperi al quale non è stata data la possibilità di lavorare nel giusto modo”.

SAN SEVERO-NARDO’: X2 – “I foggiani hanno fatto dei risultati importanti, però il Nardò, anche fuori casa, sa il fatto suo”.

SARNESE-TARANTO: 2 – “Il Taranto può vincere questa partita con una formazione ricca di ragazzi che stanno facendo un campionato dignitoso. Gli ionici hanno le carte in regola per vincerla, anche, nettamente”.

TEAM ALTAMURA-MANFREDONIA: 1 – “I biancorossi devono fare risultato visti i tre stop di fila. Cercheranno il riscatto”.

FOTO LUCA BARONE

Si ringraziano:

 

Sarnese: Condemi, 'Siamo pronti a lottare su ogni pallone...'
Taranto: Gino Montella, 'Ecco le prossime iniziative'