Eccellenza

Brindisi: Olivieri, 'Con il Molfetta non siamo stati cinici'

Il tecnico mastica amaro: ‘Abbiamo perso due punti e una ghiotta occasione per avvicinare la vetta’

Alessio Petralla
19.11.2018 11:28

Max Olivieri - Foto Gianni Di Campi

Il Brindisi domina, ma pareggia 1-1 al “Fanuzzi” con il Molfetta sciupando una ghiottissima occasione per avvicinarsi alla vetta visto il ko del Casarano. Ad analizzare il match è il tecnico Massimiliano Olivieri: “Abbiamo perso due punti e una bella occasione per acciuffare il primato visto che abbiamo fatto la gara costruendo almeno sette-otto palle gol - spiega a Blunote -. Inoltre, c’erano tre rigori a nostro favore di cui uno plateale. Si è giocato su un campo pessimo. Comunque, non siamo stati cinici nel chiuderla”.

IL MOLFETTA: “L’avversario non ha giocato: ha pensato soltanto a spezzettare il gioco e a perdere tempo: tanto ostruzionismo, ma fa parte del calcio. Il loro obiettivo era quello”.

IL PUNTO: “Non ci sono stati cartellini e nemmeno infortuni. Torniamo a casa al completo”.

LA RIPRESA: “Dobbiamo metabolizzare questo risultato. Se abbiamo pareggiato qualcosa non è andato per il verso giusto. Ora recuperiamo le forze e martedì ripartiamo. La prestazione è stata ottima, anche se siamo mancati nella finalizzazione”.

Si ringrazia:

Avetrana: Branà si coccola i suoi ragazzi, ‘Sono fantastici’
Futsal A2/F: Asd Conversano a valanga sulla Woman Grottaglie