TARANTO

Pronostici: Chiaradia, 'Dieci punti dal Picerno sono davvero tanti'

L'ex ds del Potenza a Blunote: 'Agli ionici è mancata la continuità che i lucani hanno avuto'

Alessio Petralla
27.04.2019 12:32

E’ l’ex ds del Potenza Pietro Chiaradia, presente al match tra Picerno e Taranto, a presentare, a Blunote, la penultima giornata della stagione: “Dalla tribuna non si è visto più di tanto. Adesso bisogna solo aspettare l’esito del controricorso fatto dagli ionici”.

LOTTA AL VERTICE: “Le due formazioni più organizzate per vincere il campionato, vale a dire Taranto e Cerignola hanno deluso le aspettative al cospetto di un’ottima squadra come il Picerno, organizzata e ben allenata che ha strameritato la vittoria. I lucani sono stati i più costanti sopperendo alle pesanti assenze avute ad un certo punto della stagione: chi ha giocato ha sostituito bene”.

ZONA BASSA: “Giù la situazione è abbastanza difficile con il Nardò che domenica a Fasano troverà un avversario che non ha più obiettivi. La stessa cosa vale per Gragnano e Sarnese che sfideranno rispettivamente Francavilla in Sinni e Altamura”.

ZONA PLAY OFF: “E’ una bella battaglia con tre squadre importanti e blasonate come Savoia, Fidelis Andria e Bitonto che si giocano le ultime due posizioni disponibili. Domenica la sfida più difficile ce l’avrà la compagine di Potenza che sfiderà un Gravina in forma”.

IL TARANTO: “I campionati non si vincono vincendo una due gare. Il Picerno è stato più costante. Sicuramente agli ionici, che meritano altri palcoscenici, è mancato qualcosa perdendo punti con formazioni di medio-bassa classifica: forse in quelle occasioni non scendevano in campo con la giusta mentalità. Dieci punti di svantaggio rispetto alla prima, per una squadra che ha investito di più, sono tanti. Bisognerebbe farsi un esame di coscienza”.

I PRONOSTICI DI PIETRO CHIARADIA

33a Giornata – Serie D – Girone H – 28/04/19

AUDACE CERIGNOLA-AZ PICERNO: 12 – “Anche se i lucani hanno già vinto il campionato non vorranno gettare alle ortiche la striscia di risultati positivi. Sono ventisei match senza perdere e cercheranno almeno un pari. Comunque, mai dire mai visto il pareggio di giovedì dei foggiani con il Granata. Entrambe se la giocheranno”.

BITONTO-SORRENTO: 1 – “Ai baresi, che sono sulle ali dell’entusiasmo, basta un punto per sigillare i play off. Il Sorrento è già salvo”.

FASANO-NARDO’: 2 – “I padroni di casa sono salvi mentre i neretini hanno bisogno di punti e dovranno fare di tutto per salvarsi, ormai, tramite i play out”.

FIDELIS ANDRIA-GRAVINA: 1X – “I baresi cercheranno di vincere questo derby per portare a compimento un risultato inaspettato. Raggiungere i play off sarebbe un grande obiettivo. Di contro, nel girone di ritorno il Gravina ha ottenuto dei risultati positivi e vorrà far bene. Molti atleti si giocano la riconferma”.

GRAGNANO-FRANCAVILLA IN SINNI: 1 – “Per i ragazzi di Campana è l’ultima chance per poter scavalcare qualche formazione e provare a giocarsi il play out in casa”.

NOLA-GELBISON: 1 – “I bianconeri, ultimamente, in casa non hanno fatto benissimo ma è l’ultima occasione per evitare i play out. Hanno un organico di tutto rispetto”.

SARNESE-TEAM ALTAMURA: 1 – “Vale lo stesso discorso fatto per il match del Gragnano”.

SAVOIA-GRANATA: 1 – “Gli ospiti sono retrocessi già da un bel po’ e credo proprio che i padroni di casa faranno di loro un sol boccone”.

TARANTO-POMIGLIANO: 1 – “Nonostante le otto assenze gli ionici non avranno problemi anche perché inciderà il fattore campo. Chi giocherà farà bene. Quello dei rossoblù è un organico di tutto rispetto che, perciò, doveva vincere il campionato. Si giocano il secondo posto sperando in un passo falso del Cerignola. Per quanto riguarda i campani sono già retrocessi e andranno a farsi una gita”.

Si ringraziano:

Martina: Marasciulo, 'Finalmente di nuovo la rosa al completo'
Serie D/I: A Bari si va verso uno storico record spettatori per la D