Promozione

Promozione/B: Giudice sportivo, fermati 9 calciatori

Respinto il ricorso presentato dal Maglie

08.03.2018 03:51

CALCIATORI

DUE GIORNATE DI SQUALIFICA

Poleti e Bruno (Deghi)

UNA GIORNATA DI SQUALIFICA

Alessandrì (Uggiano)

Baratto (Lizzano)

Nyassi e Gioia (Mesagne)

De Benedictis (Salento Football)

Petruzzella (Ostuni)

Pasca (Ugento)

DIRIGENTI

Antonio Rollo (Salento Football) inibito fino all’8 aprile 2018;

Alberto Paglialunga (Deghi) inibito fino al 22 marzo 2018.

AMMENDE SOCIETÀ 

100 EURO AL MAGLIE perché a fine gara i propri tifosi si arrampicavano sulla rete di recinzione, senza conseguenze.

RICORSO RESPINTO Il Giudice sportivo ha respinto il ricorso presentato dal Maglie che aveva chiesto la ripetizione della gara Maglie-Ugento dello scorso 25 febbraio, terminata con la vittoria degli ospiti per 2-1, per un errore tecnico dell’arbitro sulla presunta posizione irregolare dell’ugentino Marco Cortese. Secondo il Maglie, il calciatore era stato espulso prima di essere sostituito, ma una volta analizzato il rapporto ufficiale di arbitro e assistente si è appurato che solo dopo la sostituzione, mentre già era nel campo per destinazione, Cortese poneva in essere comportamenti scorretti proferendo anche una bestemmia che provocava l’espulsione. Pertanto, il Giudice sportivo ha deciso di respingere il reclamo del Maglie confermando la vittoria dell’Ugento

2a Categoria/B: Mannaia del giudice sull’Ideale Bari
Morte Davide Astori: Anche gli Ultrapaz al funerale