Serie D

Serie D: Girone H, la formazione Flop della 26a Giornata

Mimmo Galeone
04.03.2019 20:15

Gigi Panarelli, allenatore del Taranto

FLOP 11

PORTIERE

Marino (Granata) Incomprensione fatale con il compagno Sozio, nella circostanza che porta il Picerno al definitivo 2-1.

DIFESA

Ammendola (Gragnano) In quel di Fasano causa il rigore e viene espeulso. E per i campani è l' inizio della fine.

Cipolletta (Fidelis Andria) Una dura entrata a metà campo costa il secondo giallo, con relativa doccia anticipata.

De Angelis (Gelbison) Pomeriggio da archiviare alla svelta: i suoi diretti avversari fanno il bello ed il cattivo tempo.

Montanaro (Bitonto) Suo il fallo di mano, che induce il direttore di gara a decretare la massima punizione.

CENTROCAMPO

Tuttisanti (Fasano) Poco incisivo; ed infatti, dopo dieci minuti dall' inizio della ripresa, mister Laterza lo sostituisce.

Manzo (Taranto) L' ex metelliano appare decisamente sottotono; al pari di parecchi suoi compagni di squadra.

Bertacchi (Nardò) Prestazione anonima quella del capitano neretino; ben al di sotto delle sue buone potenzialità.

Ausiello (Savoia) Meno propositivo e reattivo del solito. Giusta (e forse un po' tardiva) la sostituzione a metà ripresa.

ATTACCO

Salatino (Taranto) Si lascia tradire dal nervosimo nel convulso finale di Gravina, rimediando un rosso diretto.

D' Auria (Francavilla in Sinni) Prima frazione di gara assolutamente impalpabile. Nell' intervallo Lazic lo lascia sotto la doccia.

All. Panarelli (Taranto) Dopo tanti risultati positivi una sconfitta può essere anche fisiologica. Il guaio, però, è che arriva nel momento cruciale del campionato.

‘Vi chiudiamo noi’, gesto simbolico dei cittadini del rione Tamburi
Serie D: Girone H, la formazione Top della 26a Giornata